martedì, Maggio 26, 2020
Home alieni Vita extraterrestre su pianeti extrasolari con la presenza di ossigeno non biologica

Vita extraterrestre su pianeti extrasolari con la presenza di ossigeno non biologica

Nel corso della nostra ricerca per la vita extraterrestre molti scienziati  hanno sempre sostenuto  che la presenza di ossigeno su un pianeta dovesse necessariamente derivare dalla presenza di una qualche specie di pianta che lo producesse attraverso il meccanismo di fotosintesi. Pertanto, era stato ipotizzato che durante la ricerca di indizi di vita su pianeti extrasolari abitabili, la presenza di ossigeno nell’atmosfera dovesse essere considerata un indicatore biologico decisivo.

Lo studio condotto da Norio Narita, professore del Centro di Astrobiologia del National Institutes of Natural Sciences (NINS), e da Shigeyuki Masaoka, professore dell’Istituto di Scienze Molecolari presso lo stesso istituto, presenta una nuova ipotesi , ovvero che su pianeti extrasolari possano essere presenti grandi quantità di ossigeno di origine non biologica.

nasa-et

- Advertisement -

È probabile che reazioni chimiche non biologiche possano influenzare la composizione atmosferica dei pianeti extrasolari, ed è proprio su questo che si basa lo studio pubblicato su Scientific Reports: il gruppo di ricerca guidato da Norio Narita ha dimostrato che l’ossigeno prodotto dalla reazione fotocatalitica dell’ossido di titanio, noto per essere abbondante sulle superfici dei pianeti rocciosi, dei meteoriti, e della Luna, non può essere ignorato.

Per un pianeta che abbia un ambiente simile al sistema Sole-Terra, la continua reazione fotocatalitica dell’ossido di titanio su una porzione pari allo 0,05% della superficie planetaria potrebbe produrre una quantità di ossigeno pari a quella presente nell’intera atmosfera terrestre. Inoltre, il team ha stimato la quantità di possibile produzione di ossigeno su pianeti abitabili che orbitino intorno ad altre tipologie di stelle madri con differenti masse e temperature. Le loro proiezioni dimostrano che anche nel caso con condizioni di produzione di ossigeno meno efficienti, come quello verificabile vicino ad una stella con una bassa temperatura, la reazione fotocatalitica dell’ossido di titanio sul 3% circa della superficie planetaria potrebbe mantenere lo stesso livello di ossigeno atmosferico del caso precedente attraverso processi abiotici. In altre parole,è possibile che un pianeta extrasolare abitabile possa mantenere un’atmosfera con una ricchezza di ossigeno pari a quella terrestre, anche in assenza di organismi capaci di svolgere la fotosintesi.

vida

L’importanza dello studio è sottolineata dalle parole di Narita: «Per cercare la vita su pianeti extrasolari attraverso l’osservazione astronomica abbiamo bisogno di unire le conoscenze provenienti da diversi settori scientifici e di promuovere l’astrobiologia per stabilire i segni decisivi della vita. Anche se l’ossigeno è ancora uno dei possibili biomarcatori, è diventato assolutamente necessario cercarne di nuovi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

Russia: scoperta una presunta Piramide simile alla Grande Piramide d’Egitto

Un gruppo di turisti appassionati di spedizioni nel nord della Russia hanno presumibilmente scoperto un'enorme montagna con la forma esatta della...

La Cina punta Marte e i suoi misteri con una missione a luglio

La Cina verso Marte con una sonda che ha il compito di esplorare i Misteri di Marte Marte rimane un...

Enochiano: Il misterioso linguaggio perduto degli angeli

Il linguaggio perduto degli angeli chiamato ENOCHIANO Da secoli gli esseri umani hanno avuto diverse lingue parlate e scritte,...

Scoperte Misteriose stanze sotto al Muro del Pianto

Una sensazionale e misteriosa scoperta sotto il Muro del pianto di Gerusalemme Un gruppo di ricercatori che hanno effettuato degli...

Registrate Anomalie nel campo magnetico terrestre

Secondo gli scienziati il campo magnetico terrestre sta cambiando di intensità Le anomalie del campo magnetico terrestre rilevate dagli...

X-37B: Il misterioso aereo spaziale parte per una missione segreta

Il misterioso aereo spaziale dell'esercito americano X-37B è di nuovo in orbita , ma la sua missione non è dovuta a saperlo

L’uomo di Marree: Il misterioso gigante visibile dallo spazio.

L'Uomo di Marree: un mistero ancora da svelare A 20 anni dalla sua scoperta,L'Uomo di Marree continua ad essere...
error: