Venere: Trovati Segni di vita nell’atmosfera

0

Segni di vita su Venere? La risposta si trova nell’atmosfera dove una sostanza si genera con l’attività biologica”

Gran parte degli scienziati si sono sempre chiesti, C’è vita su Venere? Le risposte fino ad oggi sulla presenza di vita extraterrestre su Venere sembravano essere scontate con un secco no, a causa della sua superficie paragonata ad un inferno per via delle alte temperature sulla sua superficie pari a 400 gradi e una pressione insopportabile, ma un gruppo di scienziati questa volta si è concentrato ad una decina di chilometri nell’atmosfera, dove le temperature sono più temperati.

Proprio li, dove la temperatura è di soli di 30 gradi e la pressione è simile a quella terrestre che gli scienziati hanno trovato fosfina nell’atmosfera di Venere. Un gas che, sulla Terra, significa vita, una scoperta che ha lasciato perplessi gli scienziati.

Trovati Segni di vita nell’atmosfera di venere

Quando abbiamo visto i primi segni di fosfina nell’atmosfera venusiana nei risultati delle misurazioni, è stato uno shock per noi” – afferma Jane Greaves, astrobiologa dell’Università di Cardiff e capo del team di ricerca internazionale che conduce le misurazioni nell’atmosfera di Venere. Gli scienziati sono giunti a un risultato sensazionale. Questa squadra afferma che c’è una chiara indicazione di vita extraterrestre su Venere.

La scoperta lascia il fiato sospeso: potrebbero esserci microrganismi che sintetizzano fosfina su Venere”.

Sulla Terra è associata unicamente alla presenza di vita microbica

Sulla terra, la fosfina può essere prodotta solo in luoghi in cui l’ossigeno libero non è coinvolto nella chimica, ad esempio nel sottosuolo delle paludi. La fosfina è stata trovata anche nell’intestino dei pesci. E negli escrementi dei pinguini. Fondamentalmente, tuttavia, la fosfina è un potente veleno per gli esseri viventi che dipendono dall’ossigeno. 

Al contrario potrebbe essere una parte importante nel metabolismo per esseri viventi il ​​cui metabolismo non richiede ossigeno. Nella ricerca della vita su pianeti privi di atmosfera di ossigeno, la fosfina è quindi considerata dagli astrobiologi un forte biomarcatore.

Un segno di vita da non sottovalutare

Succede la stessa cosa col metano, prodotto di scarto di processi biologici, che tende a scindersi e ricombinarsi facilmente. Se qualcuno ci osservasse da lontano e rilevasse la firma del metano nella nostra atmosfera, potrebbe ipotizzare, legittimamente, che il nostro sia un pianeta sul quale ci sono forme di vita in attività.

Microrganismi nelle nuvole di Venere?

Per decenni, gli astronomi si sono interrogati su macchie scure inspiegabili e in costante cambiamento nelle nuvole di Venere che si manifestano quando la copertura nuvolosa del pianeta è osservata nel raggio della luce UV. Questo fenomeno ha già alimentato la speculazione sui microrganismi che galleggiano nelle nuvole di Venere. Se i microbi di Venere esistono davvero, devono aver trovato un modo estremamente ingegnoso per affrontare il contenuto di acido solforico fino al 90% nelle goccioline di Venere.

Al momento, gli scienziati dovranno capire se per esempio alcuni fenomeni geologici o chimici siano in grado produrre questi gas

Loading...
CopyAMP code

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: