Un seguace di QAnon Uccide i suoi figli: erano Rettiliani

0

Uccide i suoi due figli perché erano Rettiliani

Un surfista di Santa Barbara di nome Matthew Taylor Coleman e seguace di QAnon ha ucciso i suo due figli perché pensava fossero rettiliani.

Avevano DNA Rettiliano, erano dei serpenti e sarebbero diventati dei Mostri. Queste, le frasi dell’uomo rilasciate all’FBI dopo aver confessato di aver uccisi i suoi due figli, dichiarando anche di essere un seguace di QAnon, e degli Illuminati, dove, l’oro stessi gli avevano consigliato di ucciderli perché erano stati infettati dal DNA di un serpente e che aveva il compito di salvare il mondo dai mostri, secondo una denuncia penale presentata alla corte federale di Los Angeles.

Matthew Taylor Coleman ha riferito agli agenti federali che percepiva” visioni e segni che rivelavano che sua moglie possedeva il DNA di serpente e lo aveva trasmesso ai loro figli”.

I testimoni che hanno trovato i copri dei bambini hanno detto ai media della Baja California che credevano che gli omicidi facessero parte di qualche tipo di rituale satanico o di occulto.

QAnon la setta seguita da tanti

Per chi non la conosce, QAnon abbraccia una vasta gamma di teorie della cospirazione, i suoi seguaci generalmente credono che l’ex presidente Donald Trump stia combattendo uno stato profondo di governi ombra governati dai rettiliani e Illuminati – compresi importanti democratici e celebrità – che operano un giro di traffico di bambini dove vengono sacrificati per compiacere gli esseri superiori..

I numerosi seguaci di QAnon sono in attesa di due grandi eventi: la Tempesta e il Grande Risveglio. La Tempesta è l’arresto di massa di persone in posizioni di alto manipolate da forze ombra non terrene e negative , e il grande risveglio si basa sulla teoria e sulla dimostrazione che QAnon è nel giusto.

Le visioni di QAnon sono state collegate non solo alla violenza politica, compreso l’attacco del 6 gennaio al Campidoglio degli Stati Uniti, ma alla violenza basata su deliri sulla persecuzione dei bambini. Nel 2019, un memo interno dell’ufficio di Phoenix dell’FBI ha etichettato QAnon e le teorie cospirative adiacenti come una minaccia terroristica interna, citando almeno due incidenti violenti.

Loading...
CopyAMP code
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: