Ufo News: Senato USA chiede la verità sugli UFO: rivelazione vicina?

0

Il comitato selezionato dal Senato sull’intelligence degli Stati Uniti ha dichiarato di voler rilasciare informazioni sugli UFO

Il Fenomeno UFO per il Senato Americano d’ora in poi non potrà più essere tenuto nascosto, e in un contesto in cui lo stesso presidente Donald Trump in questi giorni aveva rilasciato alcune informazioni pubbliche sugli UFO e sull’Incidente di Roswell- dichiarando di conoscere cose molto interessanti al riguardo- ( di cui ne abbiamo parlato nel precedente articolo Leggi quila Commissione Intelligence– presieduta dal senatore repubblicano Marco Rubio- ha invitato i vertici del Dipartimento della Difesa di Washington a preparare un rapporto dettagliato e non classificato sul fenomeno ufo.

Gli Stati Uniti continuano a indagare sugli UFO

Secondo quanto riferito, il team è guidato dalla Marina degli Stati Uniti ed è completamente concentrato sullo studio di fenomeni aerei non identificati.

«La Commissione comprende che i dati pertinenti possono essere sensibili. Nondimeno, ritiene che la condivisione e il coordinamento delle informazioni all’interno della comunità dei servizi segreti siano stati incoerenti e questo problema non ha attirato l’attenzione dei dirigenti superiori». Viene anche indicato un termine entro il quale consegnare il documento: 180 giorni– sei mesi- a partire dall’approvazione del disegno di legge.

In quel documento devono elencare ogni dettaglio dell’indagine dell’Ufficio di Intelligenza Navale. Includi anche i dettagli sulle “intrusioni” nello spazio aereo limitato, oltre a ciascun avvistamento UFO.

Allo stesso modo, richiede un piano per confermare come i dati vengono raccolti e condivisi tra le agenzie.

Ogni relazione deve essere presentata in una forma classificata e deve essere incluso un allegato classificato. Il comitato si è concluso.

Fox News ha chiesto il parere di Nick Pope, a lungo alle dipendenze del Ministero della Difesa britannico e per alcuni anni incaricato di indagare sugli avvistamenti di oggetti anomali proprio dal Governo di Londra. «Accolgo con favore questo sviluppo atteso da tempo. Suggerisce che quei senatori che hanno ricevuto il briefing riservato sugli UFO dell’anno scorso ne sono rimasti turbati e sono insoddisfatti dell’attuale posizione del Dipartimento della Difesa, che si è limitato ad affermare che gli oggetti misteriosi incontrati dai piloti della Marina rimangono semplicemente non identificati».

Il Pentagono lo ha affermato ad aprile, quando con un comunicato ha ammesso che i video ripresi dai jet della US Navy- che circolavano ormai da tempo- erano effettivamente filmati autentici, non manipolati né alterati in alcun modo, e raffiguravano fenomeni senza spiegazione

Interessante anche l’osservazione che l’ex funzionario inglese (adesso scrittore e conferenziere chiamato in tutto il mondo) fa sugli effetti dei colloqui top secret che gli esperti della Navy hanno avuto mesi fa sia con i senatori interessati (supponiamo, tutti quelli della commissione Intelligence) sia con lo stesso Donald Trump.

Senato USA chiede la verità sugli UFO
Senato USA chiede la verità sugli UFO

Pope sostiene che tali rapporti riservati siano stati “disturbanti”: i loro contenuti potrebbero aver convinto Capitol Hill che è giunto il momento non solo di fare chiarezza sull’origine di questi velivoli dalle prestazioni eccezionali, ma anche di informare il pubblico– insomma, i cittadini, tutti noi- su quanto scoperto fino ad ora. Una conclusione alla quale potrebbe essere giunto anche Trump.

https://www.youtube.com/watch?v=NWiAiZoo35g&feature=emb_title
Loading...
CopyAMP code

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: