Ufo News: la CIA pubblica nuovi documenti sugli UFO

0

Tutti i documenti UFO della CIA declassificati sono ora disponibili online

Ogni file declassificato sugli UFO che la CIA ammette di avere tenuto nascosto – è ora disponibile online

Il materiale è stato caricato ed è disponibile in un file denominato  The Black Vault , un database privato di documenti declassificati, creato dal ricercatore John Greenewald. La raccolta di documenti, che ora contiene centinaia di file PDF, è un elenco esaustivo di tutto ciò che l’agenzia di intelligence statunitense ha pubblicato sugli avvistamenti UFO.

Facendo un uso magistrale del cosiddetto Freedom of Information Act (FOIA), che conferisce a tutti i cittadini statunitensi il diritto di accesso alle informazioni del governo federale, Greenewald ha richiesto per decenni tutti i possibili record sugli avvistamenti UFO alla CIA.

“Per più di 20 anni ho lottato affinché la CIA pubblicasse ulteriori registrazioni sugli UFO di cui tiene ancora nascosti”, ha detto Greenewald  . «È stato molto complicato! ma alla fine ci sono riuscito. Ho una scatola grande, lunga duemila pagine, e ho dovuto scansionarle tutte “.

Ma le cose sono diventate più facili a metà del 2020, quando la CIA ha reso disponibile un archivio dei suoi record di UAP, nuovi e vecchi, compresi quelli a cui Greenewald stava lottando da anni per accedere.

Accesso pubblico

I record includono testimonianze sugli avvistamenti, sui rapimenti e contatti con equipaggi di forme di vita intelligenti non terrene. 

Per Greenewald questo database è di grande importanza perchè permette a tutti di leggerlo in modo da trarre le proprie conclusioni.

“Chiaro e semplice, il pubblico ha il diritto di sapere!”

Documenti sugli avvistamenti ufo smarriti e censurati

Ma secondo gli Ufologi non tutti i documenti sono stati declassificati, infatti come spiegato dal direttore di The Black Vault , “la CIA ha recentemente riferito che uno dei tanti documenti sugli UFO è andato perso nei suoi archivi”.

Il documento , che è erroneamente intitolato all’interno del database CREST dell’agenzia come “SENZA TITOLO (23 SETTEMBRE (REDATTO) CON RICHIESTA PERSONALE DI INDAGINI DI AVVISTAMENTI UFO”, richiedeva una revisione di declassificazione obbligatoria (MDR) inviata da Greenewald .

Non è la prima volta che i documenti sugli UFO vengono persi con la CIA, né è la prima volta che accade con la National Security Agency (NSA) o la Defense Intelligence Agency (DIA).

Insomma, molti dei documenti sugli avvistamenti Ufo non saranno mai rilasciati.

Loading...
CopyAMP code
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: