Uno Studio scientifico sostiene che gli antichi si accoppiavano con specie completamente sconosciute.

2

Uno studio presentato al meeting della Royal Society sul DNA antico lascia perplessi gli scienziati dovuto al genoma di uno dei nostri antichi antenati, i Denisovans, contiene un segmento di DNA che sembra provenire da un’altra specie che è attualmente sconosciuta alla scienza

Denisovans è il nome dato ad un ominide i cui scarsi resti sono stati ritrovati nei Monti Altaj in Siberia. La scoperta è stata annunciata nel marzo 2010, quando al termine della completa analisi del DNA mitocondriale è stato ipotizzato che possa trattarsi di una nuova specie. Questo ominide è vissuto in un periodo compreso tra 70.000 e 40.000 anni fa

6eOln5S

Tale scoperta suggerisce che non vi erano incroci comuni tra antiche specie umane in Europa e in Asia più di 30.000 anni fa. Ma, molto più significativa è stata la constatazione che anche accoppiati con una specie misteriosa dall’Asia -. Uno che non è né umano né Neanderthal scienziati lanciato in un turbinio di discussione e dibattito dopo aver sentito i risultati dello studio si è subito iniziato a speculare su ciò che questa specie sconosciuta potrebbe essere. Alcuni hanno suggerito che si trattasse di un gruppo ramificato fuori dall’Asia di heidelbernensis Homo, che risiedeva in Africa circa mezzo milione di anni fa. Si crede fossero gli antenati dei Neanderthal in Europa.


Tuttavia altri, come Chris Stringer, un paleoantropologo presso il Museo di Storia Naturale di Londra, hanno ammesso che “non hanno la più pallida idea” da chi fosse composta le specie del mistero. Tracce dello sconosciuto nuovo genoma sono stati rilevati in due denti e un dito osseo di un Denisovan, che è stato scoperto in una caverna della Siberia. Non ci sono molti dati disponibili circa la comparsa del Denisova a causa della mancanza di disponibilità dei loro fossili ‘, ma i genetisti e i ricercatori sono riusciti a ricostruire il loro intero genoma in modo molto preciso. «Quello che comincia a emergere è che stiamo guardandoad un uomo simile ad un ‘Signore del mondo degli anelli’ – che c’erano molte popolazioni di ominidi,”ha affermato Mark Thomas, un genetista evolutivo presso l’University College di Londra.
La domanda ora è: chi erano queste persone misteriose con cui i Denisovans si riproducevano? [A mio parere, è ridicolo che la scienza sia pronta ad aprirsi a un mondo di fantasia, invece di riconoscere l’elefante in salotto. Penso che sia il momento di aprire le nostre menti alla probabilità di manipolazione genetica del nostro DNA da parte di una specie di gran lunga superiore, non di questa Terra

2 Commenti
  1. Orazio dice

    Direi che la scoperta non mi stupisce neanche un po.
    Del resto lo riporta anche la Bibbia, ma purtroppo questa parte viene interpretata dalla religione, in modo sostanzialmente diverso.
    Mi sembra giusto, ringraziare questi scienziati.. ripeto scienziati veri, che non si fermano e vanno avanti.
    Grazie.

    1. daniele dice

      Ciao Orazio, mi ha incuriosito il tuo commento. In che punti la Bibbia parlerebbe di queste cose? Grazie in anticipo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: