Stephen Hawking: l’aumento della popolazione globale ci costringe a colonizzare lo Spazio

1

il  fisico, matematico, cosmologo e astrofisico  fra i più importanti e conosciuti del mondo Stephen William Hawking in un suo video messaggio tramite un sintetizzatore vocale a causa della sua malattia ai motoneuroni, ci spiega che l’uomo  dovrà essere pronto  a colonizzare lo Spazio, invitandoci a fermarci e riflettere  sulle reali possibilità che ha  la Terra alla scarsità di risorse dovuto al rapporto del continuo aumento della popolazione globale, e che dovremmo essere pronti  al fatto che  l’ora di sloggiare si avvicina.

Stephen Hawking

Abbiamo bisogno di un piano B per la nostra specie “Se continuiamo di questo passo entro cento anni dovremo per forza farci trovare pronti a colonizzare lo Spazio e raggiungere nuovi mondi adatti alla vita come la conosciamo. Quindi dobbiamo concentrarci  all’esplorazione intensiva degli altri pianeti e dei loro satelliti. “Primo di tutti”, secondo  Hawking, “la Luna, ma entro la fine del secolo alcuni di noi dovrebbero già essere su Marte”.

Leggi anche

Loading...
1 Comment
  1. Orazio says

    Mi permetto di far osservare che, la Terra potrebbe se ben trattata e opportumanemte diretta, dar da mangiare e vivere a molte più persone.
    Ma questo non è possibile in quanto, e qui i massoni lo hanno addirittura scritto, vogliono la riduzione della popolazione mondiale a 500 milioni di persone, e lo stanno già facendo con il silenzio colpevole di governi, chiesa, banchieri con l’appoggio dei media.
    SE poi veniamo cancellati da una guerra atomica, come purtroppo ci stiamo pericolosamente arrivando, mi chiedo se tali ragionamenti abbiano un senso.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept

Privacy & Cookies Policy
error: