La sonda della NASA Dawn fotografa un oggetto luminoso sulla superficie di Cerere

0

Dawn, una sonda spaziale senza equipaggio sviluppata dalla NASA per raggiungere ed esaminare il pianeta nano Cerere  ha captato uno strano ed inaspettato puntino bianco luminoso sulla superficie di Cerere,  lasciando perplessi i tanti studiosi di  Cerere , l’unico asteroide del sistema solare interno ad essere considerato un pianeta nano  dalla scoperta avvenuta ad opera dell’italiano Giuseppe Piazzi nel 1801 e fino ai primi anni 50 dell’800, Cerere era stato considerato addirittura un pianeta a tutti gli effetti, ha un diametro di 950 chilometri circa le dimensioni del Texas , è considerato  il più piccolo pianeta nano noto del sistema solare.  Il nuovo studio suggerisce che in almeno due punti sulla sua superficie ci sia un’espulsione di vapore acqueo nell’atmosfera sottile.

ceres-zoom-in_arrow

L’immagine scattata il 13 gennaio 2015 dal veicolo Dawn della NASA, che sta rapidamente avvicinandosi attorno al pianeta nano nella fascia degli asteroidi tra le orbite di Marte e Giove  mostra un misterioso punto bianco che ha destato scalpore  alla comunità scientifica; infatti adesso, si cerca di capire cosa può aver provocato tale fenomeno su una superficie in cui mai era stato osservato un fenomeno simile. Gli scienziati del Dawn hanno divulgato la foto il 19 gennaio 2015,ma  non hanno fornito alcuna indicazione su cosa potesse essere quel punto di colore bianco.

Si, possiamo confermare che si tratta di qualcosa che sta riflettendo maggiormente la luce solare, ma di cosa si tratta rimane un mistero“, ha dichiarato in una email inviata a Space.com Marc Rayman, direttore e ingegnere capo per la missione Dawn.

Le nuove immagini mostrano zone di luce e buie sulla faccia di Cerere, che indicano caratteristiche di superfici simili a crateri. Ma al momento, nessuna delle caratteristiche specifiche può essere risolutiva, ivi incluso il punto di colore bianco.

Non sappiamo che cosa possa essere quel punto bianco, ma è certamente intrigante“, dichiara Rayman. “ per scoprirlo dobbiamo aspettare  che Dawn porta Cerere ad essere ancor di più in evidenza, permettendoci di vedere con raffinato dettaglio cosa sia quel punto di colore bianco“.

Il veicolo spaziale Dawn, costato 466 milioni di dollari, è regolato per entrare nell’orbita attorno a Cerere il 6 marzo 2015. Dawn ha lasciato la Terra nel 2007 e nell’estate del 2011 ha effettuato una lunga sosta di un anno presso l’asteroide Vesta, il secondo più grande oggetto nella fascia degli asteroidi.

La Nasa: c’è qualcosa che ha riflesso la luce solare, dunque bisogna adesso comprendere che tipo di oggetto possa aver creato quel punto luminoso su cui adesso si riversano gli occhi dell’intera comunità scientifica. Un mistero affascinante, che rilancia dunque gli studi sul sistema solare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: