Scoperte Molecole organiche su Marte. La Conferma di vita sul Pianeta Rosso

0

Scoperte Molecole organiche su Marte. La Conferma di vita sul Pianeta Rosso

Grazie alla scoperta di Molecole organiche sul pianeta rosso, Marte ha  tutti i requisiti per avere ospitato la vita, ma non solo, forse ha tutte le carte in regola per riprodurla ancora. È quanto si evince da dati inviati a Terra dalla missione Curiosity della Nasa, pubblicati su Science.

La NASA ha annunciato che il rover Curiosity ha trovato tracce di molecole organiche sul Marte, inoltre, per la prima volta sono state osservate variazioni stagionali nelle concentrazioni del metano.

Adesso Marte ha tutti i requisiti per la vita: così l’astrobiologa Daniela Billi, dell’università di Roma Tor Vergata ha commentato la scoperta, pubblicata su Science, di molecole organiche e quella di cicli periodici di metano sul pianeta rosso.   “Aver trovato molecole organiche significa che Marte è più abitabile: queste – ha osservato – sono fra tre requisiti della vita, insieme alla presenza di acqua nel passato del pianeta e alla presenza di una fonte di energia, come quella solare”. Quello che secondo l’astrobiologa è particolarmente interessante è la somiglianza delle molecole organiche trovare su Marte dal robot-laboratorio Curiosity della Nasa con quelli che sulla Terra popolano deserti che ricordano da vicino l’ambiente marziano. “I composti trovati su Marte, nelle rocce di Confidence hill, sono compatibili con le stesse analisi condotte nelle rocce rossastre e ossidate del deserto californiano del Mojave”.   I nuovi dati, ha aggiunto sono “compatibili con composti organici di origine biologia, geologica e meteoritica”. Vale a dire che non ci sono ancora elementi per dire se abbiano avuto origine sulla Terra per l’azione di organismi viventi, o se siano di origine chimica o ancora se siano molecole organiche nate nello spazio e portate su Marte da meteoriti.

Scoperte Molecole organiche su Marte. La Conferma di vita sul Pianeta Rosso

L’annuncio della NASA è stato dato in seno a una conferenza in diretta streaming sul sito web dell’Agenzia aerospaziale, alla quale hanno partecipato diversi scienziati impegnati nel progetto di ricerca. Tra essi Ashwin Vasavada del progetto Mars Science Laboratory (il vero nome di Curiosity); il direttore della Solar System Exploration Division presso il Goddard Space Flight Center NASA Paul Mahaffy) e Chris Webster, ricercatore presso il Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California. Tutti i dettagli delle scoperte sono stati pubblicati in due articoli sulla prestigiosa rivista Science.

 

Votazioni
Creato il
Articolo
Scoperte Molecole organiche su Marte. La Conferma di vita sul Pianeta Rosso
Autore
51star1star1star1star1star

Leggi anche

Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

error: