Il racconto di Vladimir, ex ammiraglio capo della flotta sovietica, in merito agli ufo.

0

Il racconto di Vladimir, ex ammiraglio capo della flotta sovietica, in merito agli ufo.

Esistono  molte Dichiarazioni sugli UFO da parte di personale militare, governativo e scientifico, dichiarazioni autentiche che non possono essere smentite, e sono supportate da evidenze riscontrabili in molti eventi accertati.

Una di queste è quella dell’ammiraglio Vladimir Nikolayevich Chernavin, ultimo comandante in capo della Marina Sovietica e in seguito della Marina Russa, ha non solo parlato dei rapporti, non proprio idilliaci, tra ex Unione Sovietica e Stati Uniti d’America, ma anche di UFO. Chernavin ha dichiarato che in vari oceani del globo sono state segnalate apparizioni di UFO e che negli archivi militari russi e americani  ci sono centinaia di rapporti di questi avvistamenti.

mm

Vladimir inoltre racconta  che mentre era al comando di un sottomarino, fu testimone diretto di questi fenomeni mentre si trovava in missione nell’Oceano Atlantico e nel Mar dei Caraibi. Tra gli avvistamenti più incredibili che lo riguardò, ci fu quello di un avvistamento di un oggetto volante sopra una delle postazioni militari.

Vladimir spiega come L’UFO assunse varie forme,sembrava essere un composto biologico, ma la sua forma predominante fu quella di un “cappello rotondo“. L’oggetto era molto luminoso e la sua luminosità cangiante. Il disco si mosse molto velocemente. Inoltre, si librò su una zona, per poi scomparire e riapparire in un altro posto. Successivamente l’UFO si immerse e scomparve totalmente. Dopo un po’ riemerse, assumendo una forma diversa.

Chernavin, concludendo il suo intervento sugli UFO, afferma che non si possono ignorare questi fenomeni anomali.

 

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: