lunedì, Maggio 25, 2020
Home scienza la posizione astronomica della Terra influenza le attività fisiologiche del corpo umano

la posizione astronomica della Terra influenza le attività fisiologiche del corpo umano

la posizione astronomica della Terra influenza le attività fisiologiche del corpo umano

C’è un legame stretto tra la posizione astronomica della Terra e le attività fisiologiche del corpo umano. Studiarlo significa aprire nuovi scenari, come la possibilità di aumentare l’efficacia di cure farmacologiche scegliendo determinati orari per la somministrazione.

Questo, in estrema sintesi, il tema dell’intervento di Paolo Sassone Corsi, direttore del Center for Epigenetics and Metabolism della University of California Irvine (Usa), alla cerimonia di apertura dell’anno accademico 2014/2015 dell’Università Roma Tor Vergata.

- Advertisement -

la posizione astronomica della Terra influenza le attività fisiologiche del corpo umano

 

Studi sulla genetica dei cicli circadiani hanno stabilito che dei 25mila geni che compongono il genoma di un uomo, più di 3mila funzionano in maniera ciclica, oscillatoria. «Questi studi – ha spiegato Sassone Corsi – rivelano qualcosa di sorprendente: la relazione diretta tra nutrizione e l’epi-genoma. Ricerche degli ultimi anni hanno dimostrato che il genoma non è il solo elemento determinante della nostra fisiologia. Il suffisso greco “epi” indica che è quel a “sopra” il genoma. La orologio circadiano controlla una frazione importante dell’epi-genoma che governa il nostro metabolismo».

 

È noto quanto sia importante per il nostro organismo essere in sincronia con il ciclo giorno-notte. Scoperte degli ultimi anni hanno dimostrato che de-sincronizzare l’orologio interno provoca una serie di disturbi metabolici. Questo è quel che succede a chi viaggia spesso attraverso i continenti e accumula il jet-lag. La de-sincronizzazione ormonale-immunologica accelera l’invecchiamento, le malattie cardiovascolari, i disturbi metabolici, l’obesità, e induce patologie neuropsichiatriche.

«I nostri studi – ha concluso Sassone Corsi – hanno anche dimostrato che l’orologio circadiano controlla la risposta immunitaria alle infezioni, aprendo dunque nuove vie di possibile trattamento farmacologico delle infezioni, in cui le cure potrebbero essere più efficaci se somministrate a momenti specifici del giorno o della notte».

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

La Cina punta Marte e i suoi misteri con una missione a luglio

La Cina verso Marte con una sonda che ha il compito di esplorare i Misteri di Marte Marte rimane un...

Enochiano: Il misterioso linguaggio perduto degli angeli

Il linguaggio perduto degli angeli chiamato ENOCHIANO Da secoli gli esseri umani hanno avuto diverse lingue parlate e scritte,...

Scoperte Misteriose stanze sotto al Muro del Pianto

Una sensazionale e misteriosa scoperta sotto il Muro del pianto di Gerusalemme Un gruppo di ricercatori che hanno effettuato degli...

Registrate Anomalie nel campo magnetico terrestre

Secondo gli scienziati il campo magnetico terrestre sta cambiando di intensità Le anomalie del campo magnetico terrestre rilevate dagli...

X-37B: Il misterioso aereo spaziale parte per una missione segreta

Il misterioso aereo spaziale dell'esercito americano X-37B è di nuovo in orbita , ma la sua missione non è dovuta a saperlo

L’uomo di Marree: Il misterioso gigante visibile dallo spazio.

L'Uomo di Marree: un mistero ancora da svelare A 20 anni dalla sua scoperta,L'Uomo di Marree continua ad essere...

Verso Alfa Centauri:La NASA prepara una missione

La NASA sta pianificando una missione interstellare per cercare la vita extraterrestre iniziando dalle stelle Alfa Centauri La...
error: