Piloti della Marina americana confermano avvistamenti Ufo

0

Piloti della Marina americana confermano avvistamenti Ufo nei cieli della Virginia e della Florida

Dopo le ultime rivelazioni da parte dei componenti del Pentagono, dove hanno affermato che lo studio di ricerca sugli ufo non sia mai cessato ,arrivano nuove conferme sul fenomeno Ufo da parte della Marina Americana.

Gli Ufo sono stati avvistati nei cieli della Virginia e della Florida, e non sarebbe la prima volta… Lo confermano cinque Marines che hanno raccontato la loro testimonianza prima ai loro superiori e poi al New York Times, dove, Ryan Graves, ha affermato di aver visto gli UFO quasi ogni giorno tra il 2014 e il 2015 e che gli oggetti potevano raggiungere velocità supersoniche e altezze di 30.000 piedi senza alcun motore visibile o sistemi infrarossi.

Sempre Graves, ha riferito i suoi avvistamenti al Pentagono e dopo al Congresso, sostenendo che questi strani oggetti sarebbero là fuori per tutto il giorno per diverse ore”.

Ma ciò che più lo ha sorpreso è la loro capacità di fermarsi rapidamente, virare all’istante e accelerare subito e a velocità supersonica. Manovre, queste, che nessun pilota in carne e ossa, soggetto alla forza di gravità, avrebbe potuto compiere.

Piloti della Marina americana confermano avvistamenti Ufo

Nessuno dei 5 piloti ha parlato espressamente di Ufo, ma si sono limitati a dire che questi oggetti nel cielo non sono classificabili, senza ipotizzarne la natura, aggiungendo che nessun drone opera nella zona. “Siamo qui per fare un ottimo lavoro non per creare miti”.

Non è la prima volta
Non è la prima volta che il Pentagono si occupa di Ufo. Nel dicembre del 2017, sempre il New York Times, riportò la notizia di un programma di ricerca di extraterrestri (semplificando).

Con il nome di “Advanced Aerospace Threat Identification Program”, (ovvero “Programma avanzato per l’identificazione delle minacce aerospaziali”) era stato condotto da un team super-selezionato che lavorava dietro segnalazioni dei piloti dell’aeronautica militare su oggetti volanti non identificati e fenomeni inspiegabili avvistati.

Per il suo piano segretissimo, il Pentagono aveva stanziato 22 milioni di dollari all’anno (circa 19 milioni di euro).

Stando, però, a quanto riporta il quotidiano di New York, che cita fonti accreditate, le indagini su questi avvistamenti non sono stati mai sospesi, e come ha affermato anche il pentagono, le indagini continuano…

Leggi anche

Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept

error: