PAUL HELLYER INVITA I GOVERNI A RIVELARE LE INFORMAZIONI SUGLI UFO

0

Ancora una volta  attraverso un giro di conferenze , l’ultima tenuta Sabato 18 aprile del 2015  a Calgary dove ha registrato la presenza di oltre 400 persone,  l’ex ministro della Difesa canadese Paul Hellyer accusa ancora una volta i governi di insabbiamento a livello mondiale sulla realtà degli UFO, invitando i vari governi a rilasciare una volta e per tutte i ‘files UFO” e renderli di dominio pubblico.

Paul Hellyer  ha portato avanti il suo appello ai governi del globo che ancora attuano il cover up affinché rilascino il loro documenti segreti, – attraverso un giro di conferenze dal nome “Disclosure Canada Tour” in cui ne è tra i relatori tra gli altri Steven Basset e Richard Dolan, tenutesi appunto nel suo stato di residenza il Canada, che hanno riscosso un enorme affluenza del pubblico.

469583100

Gli Ufo volano  in totale libertà sui cieli del nostro pianeta, il governo degli Stati Uniti sviluppa armi segrete per fronteggiare possibili attacchi provenienti dal cosmo afferma Paul Hellyer. In quanto ex ministro della Difesa ed ex vicepremier del Canada, Paul Hellyer tra il 1963 e il 1967 partecipava alle riunioni a porte chiuse dell’Alleanza Atlantica ed era in particolare al corrente dei segreti del Norad – il comando aereo americano-canadese che veglia su ogni movimento sui cieli del Nordamerica – ma finora non aveva mai parlato con tanta chiarezza, pur dicendosi a più riprese convinto della loro esistenza. Senza svelare le fonti delle proprie informazioni Hellyer ha esordito affermando che «gli Ufo sono reali al pari degli aerei che volano sopra le nostre teste» e ha ammesso di essere «davvero preoccupato per le conseguenze di una guerra intergalattica che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento».

Hellyer attacca anche i media di mainstream poichè volutamente continuano a ignorare i suoi messaggi in materia UFO e alieni ora come in tutti questi lunghi anni.“Gran parte dei media non vuole toccare questi argomenti, per cui non resta che continuare a lavorare e sperar di far leva sulle masse affinché un giorno, in un modo o nell’altro, possano dire: Signor Presidente o Signor Primo Ministro vogliamo la verità e la vogliamo subito perché questo argomento incide direttamente sulle nostre vite.”

Di Matteo Turturici e Anna Lisa Per Redazione universo7p

Riferimento link

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: