Obama sugli UFO e l’ Area 51 allo show televisivo “Jimmy Kimmel Live”

0

Ospite allo show televisivo “Jimmy Kimmel Live” il conduttore televisivo  ha chiesto a Obama se avesse informazioni sugli UFO e sull’ Area 51, l’area dove gli elevati livelli di segretezza che circondano la base e il fatto che la sua esistenza sia solo vagamente ammessa dal governo statunitense ha reso questa base un tipico soggetto delle teorie del complotto e protagonista del folklore ufologico.

Il presidente che sembrava abbastanza euforico ha affermato che se fosse diventato presidente la prima cosa che avrebbe fatto sarebbe stata quella di indagare in quello che il governo sa sull’Area 51 e sugli UFO .  Obama ha risposto che per queste ragioni non potrebbe mai diventare un presidente. Kimmel ha poi chiesto a Obama se aveva indagato su quello che stava succedendo in questo settore.
Unbenannt area 51
Obama ha risposto: “Gli alieni non lo avrebbero permesso visto che tutti questi segreti non devono essere svelati e soprattutto perche’ esercitano uno stretto controllo su di noi. ”  Kimmel ha avvertito Obama che la gente era intenzionata ad osservare le sue espressioni facciali insieme a ogni sua mossa trapelata a seguito delle sue risposte esilaranti .  Da tenere presente che dopo il parere di Bill Clinton sugli alieni, Ben Hansen intendeva analizzare il comportamento di Obama in modo da metterlo alla prova.
Il contenuto di questo passaggio del colloquio e la conversazione sembrano
completamente deliranti e un po ‘inquietanti.  Alcune persone nell’osservare la reazione di Obama ritengono di avere ottenuto la conferma che gli alieni controllano il governo.
Tuttavia, Kimmel e Obama non hanno fatto altro che ridere per tutto il tempo. L’umorismo e l’ironia hanno contagiato il pubblico anche se qualche dubbio rimane su quello strano comportamento poco presidenziale, come se l’inquilino della Casa Bianca avesse esagerato nel bere qualche bicchiere di bourbon nascosto sotto la scrivania del conduttore.

Il Video

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: