Nefertiti: Curiosità sulla grande regina dell’antico Egitto

0

Alla scoperta di Nefertiti

Il busto di Nefertiti è una delle icone più famose dell’antico Egitto , eppure la regina che ritrae è ancora avvolta nel mistero e negli intrighi.

Come consorte del faraone Akhenaton , Nefertiti regnò dal 1353 al 1336 a.C., uno dei periodi più controversi nella storia culturale dell’Egitto. Allora, il faraone Akhenaton ristrutturò la religione egiziana attorno al culto del dio del sole Aton e trasferì la capitale dell’impero ad Amarna .

Sebbene non fosse la sovrana è stata una figura chiave nella storia grazie alla sua posizione influente come moglie e regina, qualcosa che è stato catturato nelle sue rappresentazioni che sopravvivono fino ad oggi.

Gli storici sostengono che Nefertiti fosse uno dei principali difensori del movimento religioso e culturale di Akhenaton in cui rappresentava l’aspetto femminile di Aton mentre suo marito rappresentava quello maschile, e insieme facevano da ponte tra Aton e il popolo egiziano.

Il busto di Nefertitiè

Il busto di Nefertitiè divenne la sua immagine agli occhi moderni, soprattutto per la sua caratteristica corona, che compare anche su tutte le sue rappresentazioni iscritte.

Si ritiene che questa scultura in pietra calcarea sia stata completata dall’artista Tutmose nel 1345 a.C. C. e, dopo la sua scoperta nel 1912, l’opera immortalò Nefertiti come simbolo della bellezza femminile.
Nonostante le poche informazioni che abbiamo su Nefertiti, abbiamo creato una lista di 10 fatti che forse non conoscevi su questa donna straordinaria.

ERA UNA REGINA ADOLESCENTE.

Come c’era da aspettarsi all’epoca, Nefertiti aveva 15 anni quando sposò Amunhotep IV , che aveva solo un anno più di lei. Cinque anni dopo l’inizio del suo regno, il faraone iniziò il suo movimento religioso e iniziò a chiamarsi Akhenaton .

AKHENATON E NEFERTITI COSTRUIRONO UNA NUOVA CITTÀ E LA RESERO CAPITALE.

Sulla base della loro nuova religione monoteista che adorava il dio del sole Aton, Nefertiti e Akhenaton si allontanarono ulteriormente dal “vecchio regno” dell’antico Egitto e costruirono una nuova capitale chiamata Amarna .

AVREBBE POTUTO AVERE UNA STIRPE REALE.

Ci sono due teorie prevalenti sull’albero genealogico di Nefertiti: alcuni storici ritengono che suo padre fosse Ay , un importante consigliere di vari faraoni, incluso il futuro marito di Nefertiti (Ay divenne persino faraone dopo la morte di Tutankhamon nel 1323 a.C. ). Altri studiosi ipotizzano che fosse una principessa del regno di Mitani , situato nel nord della Siria.

Nefertiti
Nefertiti

AVEVA MOLTI TITOLI.
Come la maggior parte dei reali, Nefertiti deteneva molti titoli mentre era al potere, come ad esempio:

  • Principessa ereditaria
  • Grande di lode
  • Signora della grazia
  • Amore duce
  • Signora delle due terre
  • La principale moglie del re
  • Il suo amato
  • La grande moglie del re
  • Signora di tutte le donne
  • Signora dell’Alto e del Basso Egitto

Cosa significa il nome Nefertari?

Nefertiti significa “la più bella”. Quando assieme e suo marito Akhenaton iniziarono la trasformazione della religione egiziana, lei adottò il nome aggiuntivo Neferneferuaten . In totale, il suo nome completo significa “belle sono le bellezze di Aton, è arrivata una donna bellissima”. Inoltre, secondo il suo iconico busto, Nefertiti era incredibilmente bella.

HA GOVERNATO IL PERIODO PIÙ RICCO DELLA STORIA DELL’ANTICO EGITTO.

Akhenaton e Nefertiti hanno governato durante quello che è stato probabilmente il periodo più ricco della storia dell’antico Egitto, qualcosa che forse ha catalizzato la visione di Akhenaton.

Durante il suo regno, la nuova capitale di Amarna raggiunse un picco artistico, a differenza di qualsiasi altra epoca in Egitto. Lo stile Amarna era caratterizzato da movimenti e figure di proporzioni più esagerate, con mani e piedi allungati. Le raffigurazioni di Akhenaton durante questo periodo gli conferiscono attributi distintamente femminili con fianchi larghi e seni prominenti.

Nefertiti era una moglie potente

Dal suo popolo fu considerata la Grande Moglie Reale. Secondo i documenti storici, Nefertiti aveva sei figlie con Akhenaton di nome Meritaten, Meketaten, Ankhes-en-pa-aten, Neferneferuaten-tasherit, Neferneferure e Setepenre. 

Nonostante non abbia figli maschi, l’arte di Amarna ritrae che la coppia aveva una relazione forte e amorevole . Nefertiti appare anche in un’ampia varietà di ruoli , che si tratti di guidare carri, in atti cerimoniali con Akhenaton e uccidere i suoi nemici.

ERA AMATA E ODIATA ALLO STESSO TEMPO.

Sebbene Nefertiti e Akhenaton governassero l’antico Egitto in un periodo di ricchezza senza precedenti, la loro nuova religione sconvolse l’impero. Come regina, era amata da alcuni per il suo carisma e la sua grazia. Tuttavia, era anche in gran parte odiata a causa della sua leadership attiva nella religione di Akhenaton.

PRESE IL RUOLO DI FARAONE DOPO LA MORTE DI SUO MARITO.

Le circostanze che circondano la morte di Nefertiti sono un mistero, poiché il suo nome scompare da tutti i documenti storici circa cinque anni prima della fine del regno di Akhenaton. Una teoria popolare suggerisce che Nefertiti abbia abbandonato il suo precedente titolo e divenne il co-reggente ufficiale con il nome di Neferneferuaten.

Alcuni propongono anche che Nefertiti sia effettivamente diventata la regina-faraone successore rinominandosi Smenkhkare .

Prese una posizione simile a quella di Hatshepsut , che governava l’Egitto alla maniera di un re, indossando anche la falsa barba cerimoniale.

È “PARENTE” DI KING TUT (MA NON DI SANGUE).

Poiché Nefertiti non aveva figli maschi, il successore del faraone Tutankhamon (o “re Tut”) era il figlio di Akhenaton e una delle sue consorti inferiori.

Loading...
CopyAMP code
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: