lunedì, Maggio 25, 2020
Home scienza NASCE LA SPINA DORSALE BIONICA, CHE DA UNA NUOVA SPERANZA AI PAZIENTI...

NASCE LA SPINA DORSALE BIONICA, CHE DA UNA NUOVA SPERANZA AI PAZIENTI PARALIZZATI

NASCE LA SPINA DORSALE BIONICA, CHE DA UNA NUOVA SPERANZA AI PAZIENTI PARALIZZATI

L’idea è quella di creare una spina dorsale artificiale e bionica per permettere a pazienti paralizzati di ritornare a camminare e muoversi.

Il meccanismo “bionico” sarebbe molto meno invasivo di quanto non si pensi, perché verrebbe impiantato un piccolo congegno vicino al cervello in grado di interagire con l’attività cerebrale e convertire gli stimoli di movimento in effettivi gesti o atti, compiuti anche grazie al supporto esterno di protesi, anch’esse bioniche. Pazienti paralizzati da ferite o malattie hanno una speranza di tornare a camminare grazie a una rivoluzionaria ‘spina dorsale bionica’ sviluppata da scienziati australiani. Il piccolo congegno detto stentrode, lungo 3 cm con un diametro di pochi millimetri, può essere impiantato in un vaso sanguigno vicino al cervello e funziona registrando l’attività cerebrale e convertendo i segnali in comandi.

1455040677_56ba2b6f7c539-624x350

- Advertisement -

Sperimentazioni su pecore hanno dimostrato che il congegno, soprannominato spina dorsale bionica, può controllare arti bionici. Lo stent ha emesso segnali per i 190 giorni della sperimentazione, e il segnale si è rafforzato quando si è formato e consolidato il tessuto attorno allo stent. Il congegno e la procedura di impianto sono stati sviluppati da una squadra di 39 neurologi e ingegneri biomedici del Royal Melbourne Hospital, dell’University of Melbourne e del Florey Institute of Neuroscience and Mental Health, e sono descritti sull’ultimo numero di Nature Biotechnology.

NASCE LA SPINA DORSALE BIONICA, CHE DA UNA NUOVA SPERANZA AI PAZIENTI PARALIZZATI
NASCE LA SPINA DORSALE BIONICA, CHE DA UNA NUOVA SPERANZA AI PAZIENTI PARALIZZATI

Gli scienziati intendono sperimentare il congegno su pazienti del Royal Melbourne Hospital con paralisi degli arti inferiori.

In una procedura di circa due ore, i medici praticheranno un piccolo taglio nel collo del paziente per inserire un catetere contenente lo Stentrode per poi disporlo sopra la corteccia cerebrale, la parte da cui partono gli impulsi nervosi che attivano i movimenti dei muscoli volontari. Il catetere viene poi rimosso. Lo stent è dotato all’esterno di elettrodi che individuano i segnali della corteccia cerebrale e li trasmettono a un piccolo congegno impiantato nella spalla del paziente.

Altri congegni sono stati provati in passato ma richiedono chirurgia invasiva detta craniotomia, la rimozione in un tassello di cranio, con rischi di infezioni e complicazioni. La ricerca è stata in parte finanziata dall’esercito Usa per i reduci feriti sul campo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

La Cina punta Marte e i suoi misteri con una missione a luglio

La Cina verso Marte con una sonda che ha il compito di esplorare i Misteri di Marte Marte rimane un...

Enochiano: Il misterioso linguaggio perduto degli angeli

Il linguaggio perduto degli angeli chiamato ENOCHIANO Da secoli gli esseri umani hanno avuto diverse lingue parlate e scritte,...

Scoperte Misteriose stanze sotto al Muro del Pianto

Una sensazionale e misteriosa scoperta sotto il Muro del pianto di Gerusalemme Un gruppo di ricercatori che hanno effettuato degli...

Registrate Anomalie nel campo magnetico terrestre

Secondo gli scienziati il campo magnetico terrestre sta cambiando di intensità Le anomalie del campo magnetico terrestre rilevate dagli...

X-37B: Il misterioso aereo spaziale parte per una missione segreta

Il misterioso aereo spaziale dell'esercito americano X-37B è di nuovo in orbita , ma la sua missione non è dovuta a saperlo

L’uomo di Marree: Il misterioso gigante visibile dallo spazio.

L'Uomo di Marree: un mistero ancora da svelare A 20 anni dalla sua scoperta,L'Uomo di Marree continua ad essere...

Verso Alfa Centauri:La NASA prepara una missione

La NASA sta pianificando una missione interstellare per cercare la vita extraterrestre iniziando dalle stelle Alfa Centauri La...
error: