Nasa: ” preferiamo colonizzare Marte prima di scansionarla

1

L’agenzia statunitense avanza passo passo alla ricerca della vita extraterrestre e sta puntando tutto sul Pianeta Marte. Il principale scienziato della Nasa, Ellen Stofan, ha parlato al The Guardian, spiegando che, la vita si cerca, dove c’è più possibilità di trovarla ed per questo che la Nasa si concentra su Marte, la possibilità che ci sia acqua liquida, maggior risorsa per la nascita della vita, è molto alta. Gli uomini sono molto più veloci delle sonde di ricerca e la possibilità di essere presenti sul Pianeta Rosso, comporterebbe una rapida scansione del luogo capendo subito se possiamo viverci, ecco perché vogliamo sbrigarci a portarli li, con queste parole ha concluso l’intervista Stofan.

La Nasa sembra quindi molto decisa a colonizzare Marte, aspettiamo e vediamo come porteranno avanti questo affascinante progetto di vita extraterrestre

fonte

1 Commento
  1. Renzo dice

    Alla nasa sono malati, cercano di preparaci all’idea che li non c’era nessuno perchè intendono prima distruggerli per poi dirci quanto sono bravi e quanto è avanzata la Nostra socetà, ma state sicuri che Voi su marte non Vi porteranno.
    In ogni pianeta dispongono di corpi adatti, non potreste comunque vivere lì.
    E’ una balla che non sono pronti per andare su marte, dispongono di tecnologie “aliene”, pertanto stanno solo cercando il modo per resettare gli abitanti di marte e trovare una formula per sopravvivere loro lì sapendo che quì c’è buona probabiltà di distruzione totale secondo ovviamente la loro malattia mentale e sopratutto coscienziale.
    Questo è il mio convinto punto di vista.
    Renzo NuvolHarì

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: