Marte: Trovati 24 laghi di acqua! Alcuni adatti per antiche forme di vita

0

Sono ben 24 i laghi di acqua limpida scoperti su Marte ospitali per antiche forme di vita

Una scoperta importantissima quella fatta su Marte da ricercatori Italiani che ha localizzato 24 laghi grazie alla scoperta di 4 bacini profondi oltre 4.000 metri che dimostrerebbero l’abbondanza di acqua sul Pianeta Rosso adatte per ospitare forme di vita

La scoperta intitolata “Geological evidence of planet‐wide groundwater system on Mars“, è stata pubblicata sulla rivista Journal of Geophysical Research-Planets e vede la collaborazione del ricercatore  Francesco Salese, che lavora presso l’Università di Utrecht, e  dei ricercatori Monica Pondrelli e Gian Gabriele Ori dell’Università Gabriele D’Annunzio di Pescara.

Non solo acqua, ma anche caratteristiche necessarie per ospitare forme di vita antichissime, confermata da parte dei ricercatori italiani che hanno identificato 24 possibili laghi che in passato contenevano acqua, tre cui 5 di essi addirittura forme di vita anche complesse.

Lo studio dei 24 antichi laghi su Marte

Gli scienziati spiegano come analizzando diversi crateri profondi, bacini, nelle regioni equatoriali settentrionali del pianeta rosso vi sono segni convincenti che su Marte esistevano grandi quantità di acqua su tutto il Pianeta. I bacini sono 24 , profondi almeno 4.000 metri, ma cinque di essi hanno caratteristiche davvero interessanti a causa della presenza di sedimenti sul fondo ricchi di minerali compatibili con l’ipotesi della vita extraterrestre, come smectiti ricche di magnesio, serpentino e minerali di ferro-idratato.

Si tratta di un passo importante per la ricerca di vita sul pianeta rosso; fino ad ora mai erano state rivelate delle prove talmente tangibile in forma ”geologica” di presenza di acqua in modo consistente sul Pianeta Rosso.
La scoperta ha emerso che 15 dei 24 bacini analizzati, mostravano tracce di delta di fiumi

Per gli scienziati queste nuove scoperte possono rappresentare un nuovo passo verso le future missioni di esplorazione su Marte poiché potrebbero fornire le prove di condizioni adatte alla vita.

A cura di Universo7p

Leggi anche

Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept

Privacy & Cookies Policy
error: