Marte: Scoperto un lago sotterraneo di acqua salata che ha i requisiti per ospitare la vita

0

Marte: Scoperto un lago sotterraneo di acqua salata

Su Marte c’è un grande lago di acqua liquida e salata, che ha tutti i requisiti per ospitare la vita. Si tratta di una scoperta eccezionale quella fatta dal radar italiano Marsis della sonda Mars Express.

A individuare il lago con un diametro di 20 chilometri e una forma vagamente triangolare, è stato il radar Marsis, attivo dal 2005 a bordo sulla sonda Mars Express, dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa). Come il radar Marsis, ideato da Giovanni Picardi dell’università Sapienza di Roma e costruito dalla Thales Alenia Space (Thales-Leonardo), sono italiani tutti gli autori della ricerca.

Marte: Scoperto un lago sotterraneo di acqua salata che ha i requisiti per ospitare la vita

I dati di Marsis infatti, indicano che l’acqua è salata poiché alla profondità di 1,5 km, dove è stata identificata, la temperatura è sicuramente ben al di sotto di 0°C. I sali, che probabilmente sono simili a quelli che la sonda Nasa Phoenix ha trovato nel ghiaccio della zona circumpolare nord, agiscono da “antigelo”, aiutando a mantenere l’acqua allo stato liquido. Acqua, sali, rocce e protezione dalla radiazione cosmica sono ingredienti che potrebbero far pensare anche ad una nicchia biologica. I ricercatori sono convinti che potrebbero esserci altre zone con condizioni favorevoli alla presenza di acqua in profondità su Marte ed ora, messo a punto il metodo di analisi, potranno continuare ad investigare.

Gli scienziati adesso sono convinti al 100% che Marte era abitabile /o magari lo è ancora), con un clima simile alla Terra, ma nel tempo il pianeta ha perso la sua atmosfera e con essa l’effetto serra che riscaldava, e di conseguenza l’acqua è ghiacciata e poi è scomparsa. Restavano i segni lasciati dalla presenza dell’acqua, ma restava da capire dove fosse finita e capire dove andare a cercarla.

Il lagobuio e salato, è probabilmente profondo qualche metro e si trova nella regione di Marte chiamata Planum Australe, nel Polo Sud del pianeta. “E’ la prima evidenza che c’è acqua liquida su Marte, in un lago subglaciale”, ha detto Flamini. “E’ una notizia – ha aggiunto – che si aspettava da 30 o 40 anni“. I dati raccolti dal radar Marsis fra maggio 2012 e dicembre 2015 mostrano che si tratta di una massa d’acqua stabile. Il grande lago buio e salato del Polo Sud potrebbe non essere l’unico: secondo i ricercatori potrebbero essercene altri e, adesso che sanno come cercarli, continueranno a farlo.

A Cura di Universo7p

 

Votazioni
Creato il
Articolo
Marte: Scoperto un lago sotterraneo di acqua salata che ha i requisiti per ospitare la vita
Autore
51star1star1star1star1star

Leggi anche

Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

error: