La NASA organizza un congresso su come preparare la società sulla vita extraterrestre.

0

La NASA organizza un congresso su come preparare la società  su una eventuale scoperta E.T

Da settembre 18-19, 2014, la NASA e la Biblioteca del Congresso stanno ospitando un convegno su come preparare la società  sulla scoperta di vita extraterrestre .

Per gli Ufologi di tutto il Mondo questo è un chiaro segnale di preparazione di Massa sulla esistenza di vita extraterrestre ormai tenuta nascosta per molto tempo.

Astrobiologi da tutto il mondo si riuniranno presso la Library of Congress di Washington DC., Per discutere le recenti teorie scientifiche e sviluppi nella ricerca di vita extraterrestre. I relatori discuteranno le implicazioni di recenti scoperte scientifiche su l’esistenza di pianeti extrasolari, nuove teorie delle condizioni in cui la vita extraterrestre può fiorire, e come comunicare con loro. Oltre ad un’ampia discussione delle implicazioni sociali della scoperta di vita aliena e come prepararsi per questi eventi, due dei presentatori discuteranno le implicazioni teologiche. In particolare, Fratello Guy Consolmagno, gesuita dal Vaticano dell’Osservatorio, discuterà “Vuoi Battezzare un extraterrestre?” argomento di Consolmagno suggerisce che il Vaticano approva la  preparazione di visualizzazione per la scoperta di vita intelligente aliena come opportunità per acquisire nuove reclute sulla  fede  del Cristo

Il titolo completo del Simposio è “preparazione per Discovery:. Un approccio razionale alle implicazioni di Finding microbica, vita complessa o intelligente oltre la Terra” Il Simposio descrive i recenti progressi scientifici nella ricerca di condizioni idonee per la vita extraterrestre, questo significa:

Al di là della Terra, la scienza ha individuato più di 1.400 pianeti extrasolari. Che la vita prospera in condizioni molteplici, insieme con questi esopianeti potenzialmente abitabili e la rilevazione di elementi vitali in numerose lune su asteroidi, significa che dobbiamo accettare  la possibilità che gli organismi semplici o complessi come forme di vita intelligente  possono essere scoperti oltre la Terra. Come possiamo preparare l’umanita’ per una tale scoperta? ricordiamo che il 90% dell’umanita’ crede all’esistenza di Un Dio riportato in diverse religioni.

L’obiettivo principale del simposio è quindi descritto come esplorare “come ci prepariamo ad affrontare nuove conoscenze che possono sfidare le nostre stesse concezioni della vita e del nostro posto nell’universo.”

Steven Dick, il  presidente del Simposio, porra’ le basi per la discussione delle implicazioni sociali della scoperta di vita aliena nel suo intervento su ” Astrobiology Egli sarà poi seguita da una tavola rotonda dal titolo “Impatto filosofica e società.”: come  comprendere le sfide filosofici e teologici alzate da Discovery? Un gruppo formato da  cinque presentatori discuterà le implicazioni filosofiche e teologiche. Robin Lovin discuterà “Astrobiologia e teologia”, e preparare il terreno per Consolmagno per discutere il battesimo alieno.

Non è sorprendente che il Vaticano vede preparazione per la scoperta di vita intelligente aliena come opportunità per acquisire nuove reclute alla fede cristiana. Ciò che è sorprendente è che la NASA e la Biblioteca del Congresso stanno fornendo un forum di discussione delle implicazioni teologiche della scoperta di vita extraterrestre , la sicurezza nazionale e politica ed economiche non sono considerati da nessuno dei relatori.

Redazione Universo7p

 

Leggi anche

Loading...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept

error: