La Nasa annuncia di voler ”Tornare”sulla Luna il prima Possibile

0

La Nasa grazie ai collaboratori privati  annuncia di voler ”Tornare”sulla Luna il prima Possibile

L’America si prepara a riconquistare la Luna, per la seconda volta. La conferma è arrivata nelle ultime ore niente meno che dall’amministratore della Nasa, Jim Bridenstine, che ha postato un tweet nel quale fa sapere che l’annuncio ufficiale arriverà prima di quanto pensiate.

L’agenzia spaziale statunitense ha confermato le parole del suo amministratore pubblicando un comunicato stampa sul sito ufficiale, e rilasciando ulteriori indiscrezioni su quello che, già così, è un annuncio storico.

L’annuncio arriva a soli pochi giorni dal perfetto “ammartaggio” di InSight sul Pianeta Rosso. La NASA vuole capire come va sulla luna prima di impegnarsi in servizi simili verso Marte.

Il progetto sarebbe supportato da  Elon Musk e dalla sua SpaceX. Nell’annuncio ufficiale l’agenzia si limita a dire di esser “riuscita a stabilire nuovi rapporti di collaborazione con importanti compagnie americane, cosa che garantirebbe alla Nasa di tornare sulla Luna prima di quanto possiamo immaginare”.

In un nostro precedente articolo vi avevamo annunciato come Elon Musk ha confermato l’interesse sul Pianeta rosso, dando conferma come il progetto sia fattibile.

La NASA vuole il coinvolgimento di molte compagnie per incoraggiare la competizione e tornare sulla luna il prima possibile, in modo che gli astronauti possano beneficiarne quando sarà operativo il Lunar Gateway, l’avamposto che dovrebbe orbitare intorno al nostro satellite.

Bridenstine si aspetta di avere degli esseri umani a lavoro in maniera intermittente sulla luna, insieme a robot e rover.
In molti si sono chiesti quale sia il motivo che ha spinto la Nasa in cosi pochi giorni a dare questo annuncio.

Secondo le notizie Ufficiali trapelate L’obiettivo è quello di portare piccoli esperimenti scientifici e tecnologici sulla luna il prima possibile. Il primo volo potrebbe avvenire già nel 2019, che segna il 50° anniversario del primo allunaggio con equipaggio. 

Ma secondo altri, tutto questo inizia dopo che La Russia avrebbe provocato gli animi con le dichiarazioni fatte con L’intenzione di  prepara una Missione per verificare se gli Usa sono stati realmente sulla Luna che vi avevamo accennato in questi giorni. Leggi qui 

Insomma, sembra che qualcosa bolli in pentola… Nel corso del 2019 potrebbero già essere spediti sulla Luna i primi carichi. Nella fase iniziale il primo obiettivo da raggiungere è quello di raccogliere informazioni utili per poter costruire in futuro lander e altri sistemi di esplorazione che consentiranno all’uomo di tornare sulla Luna.

La domanda nasce spontanea… Perchè ad un tratto la Nasa  ha urgenza di tornare sulla Luna il prima possibile?

A cura di universo7p

 

Leggi anche

Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

error: