UFO: Il Pentagono annuncia la Task-force per studiarli

0

Il Pentagono Annuncia La Task-Force per indagare e tracciare gli UFO

Ve ne avevamo già parlato in un precedente articolo (leggi qui) riguardo La Task-Force che il pentagono aveva intenzione di creare per indagare sugli Ufo. Oggi, il pentagono ha ufficializzato la creazione di tale ente con lo scopo di indagare e tracciare gli UFO, arriva dopo che il governo degli Stati Uniti ha rilasciato un rapporto dove descrive 144 avvistamenti inspiegabili di oggetti volanti non identificati.

La scelta di creare questa nuova Task-Force è dovuta anche al fatto che l’intelligence USA non ha combinato molto, dopo che per diversi anni la marina militare e i piloti dell’esercito, oltre che ai civili, hanno avvistato strani oggetti, luci e quant’altro, difficilmente spiegabili.

Quello che però ha messo in allarme il Pentagono è il fatto che questi “UFO” -velivoli sconosciuti tecnologicamente molto sofisticati-si aggirassero nei pressi di basi militari americane.

“Le incursioni di qualsiasi oggetto aereo nel nostro ‘spazio aereo ad uso speciale’ pongono problemi di sicurezza del volo e delle operazioni e possono porre sfide alla sicurezza nazionale”, ha sottolineato in una nota.

Il rilascio di questo rapporto ha ulteriormente alimentato le teorie che gli oggetti inspiegabili documentati in video o immagini possano per davvero essere conducibili ad extraterrestri che provengono dallo spazio, un’idea che, al momento pochi nel governo degli Stati Uniti prendono sul serio.

D’altra parte, c’è un certo numero di scettici convinti che gran parte degli avvistamenti, compresi i video registrati dalle telecamere sui jet da combattimento militari, possono essere spiegati con trucchi ottici o fenomeni naturali.

Gli UFO potrebbero crearci problemi di sicurezza nazionale

Il Pentagono crea una nuova Task force per studiare gli Ufo


Il nuovo gruppo, chiamato Aerial Object Identification and Management Synchronization Group, sarà supervisionato dall’Under Secretary of Defense for Intelligence, dal direttore dei Joint Chiefs of Staff e da funzionari dell’Office of the Director of National Intelligence.


Il vice segretario alla difesa Kathleen Hicks ha sottolineato in una dichiarazione separata che la presenza di fenomeni aerei non identificati (UAP) nello spazio aereo limitato pone un rischio potenziale per la sicurezza degli equipaggi di volo e solleva potenziali preoccupazioni per la sicurezza nazionale.

Il nuovo gruppo, sostituirà la US Navy’s Unidentified Aerial Phenomena Task Force, lavorerà per rilevare, identificare e qualificare gli oggetti, così come valutare e mitigare qualsiasi minaccia associata.

L’esercito americano ha per decenni deviato, sfatato e nascosto gli avvistamenti UFO e “dischi volanti” che risalgono agli anni ’40.

A cura di Universo7p

Loading...
CopyAMP code
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: