Il missile indiano adesso mette a rischio la Stazione Spaziale Internazionale

0

A rischio la Stazione Spaziale internazionale

La NASA avverte che la distruzione del satellite causata dal missile indiano ha creato centinaia di pezzi di detriti orbitali che possono entrare in collisione con la ISS. “È terribile, terribile. Inaccettabile “, afferma l’amministratore dell’agenzia spaziale. Adesso La stazione spaziale internazionale rischia grosso!


Secondo gli ultimi aggiornamenti sarebbero quattrocento i pezzi andati in frantumi di un satellite indiano fatto esplodere da un missile lanciato dal governo di New Delhi stanno vagando per lo spazio, e ventiquattro sarebbero un rischio proprio per la stazione spaziale.

La Nasa ha fatto sapere di aver intercettato una sessantina di questi detriti, tutti superiori ai dieci centimetri, precisando che il rischio collisione per l’ISS dopo questo evento è aumentato del 44%.

John Blaxland, direttore del Centro di studi strategici presso l’Australian National University, crede che il messaggio dell’India ai suoi nemici si chiaro, ovvero che “dovranno pensarci due volte prima di alzare la posta in ogni scontro futuro, in particolare una volta questa capacità sarà maturata”

Che sia un’esagerazione per alzare il conflitto diplomatico in orbita in uno spazio sempre più affollato, o un pericolo reale, il fatto è che il satellite è davvero esploso il 27 marzo ed è stato un test per verificare le capacità di difesa spaziale indiana.



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: