Gli animali sono in grado di prevedere i terremoti

0

Gli animali possono presagire l’arrivo di un terremoto?

E’ noto fin dall’antichità che molti animali sono in grado di prevedere l’arrivo di un terremoto assumendo comportamenti anomali di vario genere. Quando gli animali si agitano da pochi a qualche minuto o addirittura delle ore prima dell’evento sismico (guarda il video) hanno avvertito le onde P (Primarie) che anticipano le onde secondarie.

Nel 373 d.C. gli storici hanno tramandato che gli animali, inclusi topi, serpenti e donnole, hanno abbandonato la città Greca di Helike in Grecia alcuni giorni prima che un terremoto accompagnato da tsunami colpisse la città, distruggendola e sommergendola. Innumerevoli proprietari di animali domestici affermano di avere visto i propri cani comportarsi in modo insolito prima che la terra tremasse, abbaiando senza alcuna ragione, o mostrando segni di nervosismo o irrequietezza.

640x360
Indubbiamente gli animali hanno sensi più sviluppati dei nostri e potrebbero quindi avvertire i suoni provocati dalle lievi scosse che precedono il terremoto vero e proprio, o piccole variazioni locali del magnetismo, o ancora annusare piccole quantità di gas (come il radon) liberate dai movimenti delle rocce.

Ci sono stati anche casi in cui le autorità hanno potuto prevedere con successo forti scosse, basandosi in parte sull’osservazione di comportamenti bizzarri dei cani. Ad esempio, le autorità cinesi hanno ordinato l’evacuazione di Haicheng, una città con un milione di persone, solo qualche giorno prima di una scossa di magnitudo 7.3. Se la città non fosse stata evacuata, oltre 150.ooo persone sarebbero state ferite o peggio.

sismografo

L’incidente di Haichen ha fatto credere che i terremoti possano essere previsti,” afferma Michael, “ed è stato anche ciò che ha stimolato gli studi sul comportamento animale dell’USGS.”  Secondo Mitsuaki Ota, professore di veterinaria alla Azabu University in Giappone, “cani e gatti sono in grado di dirci quando un terremoto colpirà con un preavviso tale da permettere la fuga.”

Ota afferma che gli animali domestici hanno rilevato il Grande Terremoto dell’Hanshin che ha distrutto Kobe e ucciso oltre 6.000 persone nel 1995. Afferma inoltre che i cani hanno avuto un comportamento così strano che i loro proprietari hanno dovuto portarli fuori evitando così di trovarsi in luogo chiuso quando si è verificata la scossa.

Le onde elettromagnetiche vengono emesse prima che un terremoto abbia luogo. Gli animali hanno la capacità di rilevarle,” continua Ota. “Nella distruzione che ha lasciato lo tsunami che ha colpito l’Oceano Indiano qualche anno fa non è stato trovato alcun animale morto. L’unica risposta che riesco a fornire è che gli animali possono avvertire i terremoti prima degli esseri umani e riescono ad avere il tempo di scappare per mettersi in salvo.

animali-terremoti

Senza dimenticare il fatto che gli animali possiedono una sensibilità uditiva maggiormente sviluppata rispetto a quella umana: i cani ad esempio percepiscono suoni fino a una frequenza di 60000 Hz contro i 70000 Hz dei gatti. L’uomo si ferma ai 160000-20000 Hz.

Vi lasciamo con un interessante video di alcuni animali  che hanno avvertito l’arrivo del terremoto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: