Gli alieni sono tra noi, il 5 maggio la verità sugli extraterrestri

0

Gli alieni sono tra noi, il 5 maggio sarà svelata la verità sugli extraterrestri

Il prossimo 5 maggio  all’Auditorium Nazionale di Città del Messico il giornalista Jaime Maussan mostrerà la prova dell’esistenza degli extraterrestri.  Il noto scrittore e ufologo messicano renderà note, per la prima volta, due fotografie scattate tra il 1947 e il 1949 che mostrano i corpi degli alieni morti nello schianto di Roswell. “

E’ la prova più importante nella storia dell’investigazione sugli Ufo e la sveleremo con l’aiuto di una tecnologia molto avanzata e spettacolare afferma Jaime Maussan . Verranno persone da ogni parte del mondo per vedere queste prove: è molto più di quanto io abbia mai sognato in vita mia”.

rp_roswell_crash_by_simon_buckroyd_by_binoched-d2tkvmb.jpg

Saranno almeno diecimila i partecipanti all’evento, mentre tutti gli altri interessati potranno seguire in diretta streaming i lavori a cui parteciperà anche Edgar Mitchell, il sesto uomo ad aver calpestato il suolo lunare. Anche lui è da tempo convinto che dietro l’incidente di Roswell si nasconda la prova dell’esistenza degli alieni. Mitchell si è sempre detto certo che a precipitare quel giorno non fu un pallone meteo o un velivolo sperimentale segreto – come affermato dall’Air Force – ma un vero e proprio disco volante.

Ne avevamo accennato qualcosa in un nostro precedente articolo  dove  Tom Carey svela di aver ricevuto le  immagini da un agente dei servizi segreti degli Stati Uniti, che ha lavorato nella celebre Area 51, rilasciando delle prove sulla presenza di vita extraterrestre sul nostro pianeta telate da inganni e bugie da parte del governo degli stati uniti.

Il rullino originale sarebbe stato inviato al centro Kodak di Rochester a New York, che dopo lunghe analisi avrebbe confermato l’autenticità della foto risalente al 1947, lo stesso anno del famigerato incidente di Roswell nel New Mexico.  Queste  immagini non sono state ancora svelate al pubblico, ma la notizia ha fatto rapidamente il giro del mondo.

Tom Carey prima di mostrare la foto ai giornali e al mondo intero, ha affermato di voler aspettare di svolgere ulteriori indagini, per confermare -con l’aiuto dei consulenti della Kodak- la data in cui la foto è stata scattata. Tuttavia, lo stesso Carey ha precisato che si tratta quasi di una formalità, in quanto la sua convinzione è che la foto sia autentica e risalente al 1947. Lo scatto mostrerebbe un alieno parzialmente sezionato che giace in una cassa.

Adam Dew  e gli scrittori Donald Schmitt e Tom Carey, tra i principali esperti del caso Roswell,  Sostengono di aver  sottoposto i fotogrammi ad una complessa serie di esami per stabilirne la veridicità e dopo cinque anni  sono arrivati alla conclusione che queste immagini  sono reali.

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept

error: