Ecco l’azienda che innesta microchip ai propri dipendenti

0

Ecco l’azienda che innesta microchip ai propri dipendenti

Ora in ufficio, si entra grazie a un microchip sottopelle,  la tecnologia indossabile sposata da Epicenter, un’azienda svedese che lavora nell’hi-tech dove innesta microchip ai propri dipendenti, un chip RFID (identificazione a radio frequenza) innestato nella mano (tra pollice e indice) che consente ai dipendenti di aprire porte d’ingresso e quella degli uffici, oltre ad utilizzare l’ascensore e la fotocopiatrice aziendale.  Hannes Sjoblad, capo della società svedese BioNyfiken  sostiene che oggi è tutto un po’ caotico, abbiamo bisogno di PIN e password,  invece grazie a questa soluzione  tutto diventa più facile, basterebbe  toccare tutto semplicemente con una mano. 

article_d930283b7d05cb9b0e1f44269e5e85f7d11f2dcd
Vogliamo comprendere a fondo questa tecnologia continua  Hannes,  prima che grandi aziende e governi vengano da noi e ci dicano che tutti dovrebbero essere chippati.
Nel palazzo vivono e lavorano circa 700 persone e a loro sarà chiesto se vorranno o meno essere chippati dato che non tutti sono entusiasti all’idea di questo microchip sottopelle.

Conclusioni

è questo  il futuro che ci attende?  In futuro, L’impianto sottocutaneo potrebbe contenere , un numero identificativo unico che può essere collegato a informazioni contenute su un database esterno, contenente, ad esempio, dati identificativi personali, dati anamnestici e sanitari, cure mediche, allergie, e informazioni di contatto potrebbe diventare fattibile il collegamento di tali chip a un sistema di posizionamento satellitare, che potrebbe permettere di individuare latitudine, longitudine, velocità, direzione del movimento di persone in ogni posto del mondo.

Questo significa addio alla tua privacy! 

Leggi anche

Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept

Privacy & Cookies Policy
error: