Ecco la stella che orbita attorno a un buco nero.

0

Per la prima volta nella storia gli astronomi sono riusciti a osservare una stella mentre orbita intorno a un buco nero 

Per la prima volta, gli astronomi sono riusciti a osservare una stella che orbita attorno al buco nero supermassiccio al centro della nostra galassia, la Via Lattea , denominato Sagittarius A. Tale previsione, era stata predetta nella teoria della relatività generale di Albert Einstein.

Lo studio è stato pubblicato giovedì sulla rivista Astronomy & Astrophysics .

Gli astronomi hanno fatto osservazioni sulla stella usando il Very Large Telescope dell’European Southern Observatory , situato nel deserto di Atacama in Cile. E videro che l’orbita della stella ha la forma di una rosetta.

La teoria della gravità di Isaac Newton suggeriva che l’orbita sarebbe stata come un’ellisse, ma non lo è, infatti, la stella non circoscrive una ellissi, Ma tuttavia, supporta la teoria della relatività di Einstein.

Buco nero
Buco nero

Questo movimento, chiamato precessione, è infatti previsto dalla teoria della relatività generale di Einstein. La posizione del punto più vicino al buco nero cambia a ogni giro, in modo tale che l’orbita successiva risulti ruotata rispetto a quella precedente. Questo movimento non era mai stato prima osservato se non ora, a distanza di un secolo dalla formulazione di Einstein. 

“La relatività di Einstein prevede che le orbite associate di un oggetto attorno a un altro non siano chiuse, come nel caso della gravità newtoniana, ma si stanno muovendo in avanti nel piano di movimento”, ha spiegato Reinhard Genzel, direttore dell’Istituto, in una dichiarazione.

Esempio di una stella che orbita attorno a un buco nero.
Esempio di una stella che orbita attorno a un buco nero.

La Stella e Il buconero al centro della nostra galassia Sagittarius A

Per riuscire a svelarlo, gli astronomi hanno seguito il movimento della stella per quasi 30 anni raccogliendo dati fino a stabilire che la rosetta disegnata dalla stella ricorda i fiori stilizzati dei motivi ornamentali e nel suo corso viene descritta come una danza stellare perfettamente coreografata.

La stella seguita dal Very Large Telescope, chiamata S2, é tra le più vicine mai trovate nei dintorni di Sagittarius A, un buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea, la nostra galassia. Per completare un’orbita attorno al buco nero impiega 16 anni. Sagittarius A si trova a 26 mila anni luce dal Sole ed è un denso ammasso di stelle.

Loading...
CopyAMP code

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: