Ecco alcuni progetti segreti svolti dal governo USA riguardanti l’attività Ufo

0

Vi sarebbero diversi progetti segreti svolti dal governo USA riguardanti l’attività Ufo nonchè documenti e dossier ricche di informazioni.
Project Blue Team: squadre tecniche dell’ Aereonautica e dei servizi segreti destinate al recupero di Ufo-Crash e dei possibili corpi dell’equipaggio. Secondo alcune fonti il progetto proseguirebbe ancora, ma con una sigla differente.
Project Acquarius: è gestito dai vertici del NSA (National Security Agency) con lo scopo di coordinare le attività segrete che mettono in contatto gli alieni e il Governo (FBI e CIA).


Project Pounce: anche esso è legato al recupero Ufo e alla successiva azione di cover-up sulla questione. Oggi sarebbe attivo su larga scala.
Project Redlight: ha la funzione di riparare e rimettere in funzione i velivoli Ufo caduti sulla Terra.
Project Snowbird: il suo compito sarebbe quello di coprire il lavoro svolto dal Project Redlight attraverso la distribuzione di informazioni e false foto su Ufo create appositamente per buttare fumo negli occhi.

Project Sigma: squadre di personale scientifico e militare stabiliscono rapporti con gli equipaggi degli Ufo che approdano sulla Terra.
Project Plato: la sua funzione sarebbe quella di mantenere relazioni diplomatiche con gli extraterrestri operanti sul nostro pianeta in accordo col Governo.
Grudge: Contiene 16 volumi di informazioni documentate, raccolte da quando gli Stati Uniti iniziarono ad investigare sugli “oggetti volanti non identificati” (UFO) e sui “veicoli extraterrestri identificati” (IAC). Il progetto veniva finanziato dalla CIA con fondi riservati e con soldi provenienti dal traffico illecito della droga. Il proposito del progetto GRUDGE era quello di catalogare tutte le informazioni scientifiche, tecnologiche, mediche e spionistiche riguardo avvistamenti UFO e contatti con forme di vita aliene. Tali informazioni sono state usate per finalizzare il Programma Spaziale degli Stati Uniti.

Loading...
CopyAMP code

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

error: