lunedì, Maggio 25, 2020
Home Spazio Cina: forte interesse alle miniere sulla Luna

Cina: forte interesse alle miniere sulla Luna

Trasformare la Luna in un’enorme miniera, dalla quale estrarre elio-3 che possa fornirci energia pulita e praticamente illimitata: è questo lo scenario suggerito da alcuni scienziati e che interessa particolarmente la Cina. L’elemento principale di questo scenario è l’elio-3: si tratta di un isotopo non radioattivo dell’elio, formato da due protoni e un neutrone, e che si pensa di utilizzare per le centrali nucleari a fusione.

Se si riuscisse a realizzare la fusione di due atomi di elio-3 si avrebbe un mezzo per produrre un’enorme quantità di energia; si stima che con una tonnellata di elio-3 si possano produrre 10.000 MWatt all’anno. Con 25 tonnellate, si alimenterebbero tutti gli Stati Uniti (ai ritmi di consumo attuali).

miniera lunare

- Advertisement -

Il problema è che l’elio-3, sulla Terra, è molto raro: l’atmosfera impedisce che quello solare si depositi sul nostro pianeta.

Sulla Luna, però, non c’è atmosfera: lì l’elio-3 può tranquillamente venire catturato dal suolo, e le varie missioni lunari ne hanno dimostrato la presenza nelle rocce analizzate.

Secondo Fabrizio Bozzato, dottorando presso la Tamkang University, a Taiwan, si può estrarre l’elio-3 dalla polvere lunare riscaldando quest’ultima a 600 gradi centigradi in loco, e quindi riportare il gas sulla Terra.

luna miniera elio 3

Sempre secondo Bozzato il potenziale valore economico dell’elio-3 è di 3 miliardi di dollari la tonnellata, mentre secondo alcuni esperti americani i costi per sviluppare la tecnologia per la fusione, i razzi e le attività minerarie sullaLuna si aggirerebbero intorno ai 20 miliardi di dollari in vent’anni.

Questi piani, come accennavamo, hanno riscosso l’immediato interesse della Cina, che però non ha indicato alcuna azione concreta che intenda intraprendere. Il professor Ouyang Ziyuan, che guida il Programma Cinese di Esplorazione Lunare, ha però già dichiarato che sulla Luna ci sarebbe tanto elio-3 da «soddisfare la domanda di energia dell’umanità per almeno 10.000 anni».

Intanto già si ipotizza la possibilità di estrarre l’elio-3 dai giganti gassosi:Giove ne sarebbe enormemente ricco; resta naturalmente il problema della distanza, ma in fondo la Nostromo riportava materie prime da molto più lontano.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi articoli

Enochiano: Il misterioso linguaggio perduto degli angeli

Il linguaggio perduto degli angeli chiamato ENOCHIANO Da secoli gli esseri umani hanno avuto diverse lingue parlate e scritte,...

Scoperte Misteriose stanze sotto al Muro del Pianto

Una sensazionale e misteriosa scoperta sotto il Muro del pianto di Gerusalemme Un gruppo di ricercatori che hanno effettuato degli...

Registrate Anomalie nel campo magnetico terrestre

Secondo gli scienziati il campo magnetico terrestre sta cambiando di intensità Le anomalie del campo magnetico terrestre rilevate dagli...

X-37B: Il misterioso aereo spaziale parte per una missione segreta

Il misterioso aereo spaziale dell'esercito americano X-37B è di nuovo in orbita , ma la sua missione non è dovuta a saperlo

L’uomo di Marree: Il misterioso gigante visibile dallo spazio.

L'Uomo di Marree: un mistero ancora da svelare A 20 anni dalla sua scoperta,L'Uomo di Marree continua ad essere...

Verso Alfa Centauri:La NASA prepara una missione

La NASA sta pianificando una missione interstellare per cercare la vita extraterrestre iniziando dalle stelle Alfa Centauri La...

LA PIRAMIDE NERA “FLUORESCENTE” CON L’OCCHIO CHE TUTTO VEDE

LA PIRAMIDE NERA DI EGITTO La storia della Piramide Nera in Egitto ebbe inizio Nel 1984, quando un ingegnere...
error: