Buzz Aldrin torna a parlare dell’Ufo dell’Apollo 11 e supera il test della macchina della verità

0

Buzz Aldrin torna a parlare dell’Ufo dell’Apollo 11 e supera il test della macchina della verità

Buzz Aldrin è uno di  quei astronauti  che nei ricordi della missione del 1969 con Apollo 11 ha fatto filtrare il concetto di un avvistamento inspiegabile di carattere ufologico nel momento in cui capsula e modulo di comando, con il prezioso “bagaglio appresso” del Lem destinato all’allunaggio, lasciava la Terra e si indirizzava al suo satellite naturale.

La domanda  fatta ad Buzz Aldrin su quel misterioso oggetto dell’apollo 11 fu: “Ha visto qualcosa di strano?”. La risposta: “Non saprei, ho visto qualcosa di strano. Ho solo pensato che fosse strano che quell’oggetto fosse lì”. L’equipaggio di Apollo 11 riteneva che si trattasse di uno stadio del Saturno V che andava ormai alla deriva, ma il centro di controllo di Houston escluse che fosse un pezzo del razzo. I tre astronauti preferirono non andare oltre, per timore che i responsabili della missione si spaventassero e annullassero tutto. Di certo è una frase che, così come è stata pronunciata, lascia molte domande…

Buzz Aldrin torna a parlare dell’Ufo dell’Apollo 11 e supera il test della macchina della verità
Buzz Aldrin torna a parlare dell’Ufo dell’Apollo 11 e supera il test della macchina della verità

Qualcuno si domanderà quale sia la novità?

La novità di questi giorni  come riporta  è che Aldrin non solo ha riconfermato l’episodio, dando ulteriori dettagli sull’Ufo (“Aveva una forma a elle” ha precisato), ma ha anche superato la prova della macchina della verità. Buzz è stato infatti sottoposto al test con una nuova tecnologia all’Institute of BioAcoustic Biology di Albany, in Ohio.

L’istituto in precedenza aveva avuto modo di valutare anche le testimonianze di Al Worden (Apollo 15) e di Edgar Mitchell (Apollo 14), quest’ultimo mancato nel 2016 e convinto assertore dell’esistenza degli extraterrestri tant’è che più volte invitò il Governo a dire la verità sui fatti del caso Roswell. Secondo gli esperti i risultati dimostrano che gli astronauti erano “completamente convinti” della veridicità delle loro affermazioni sugli Ufo e sulla possibilità della vita aliena.

Buzz Aldrin torna a parlare dell’Ufo dell’Apollo 11 e supera il test della macchina della verità
Buzz Aldrin torna a parlare dell’Ufo dell’Apollo 11 e supera il test della macchina della verità

L’Institute of BioAcoustic Biology ha condotto un’analisi del tono della voce mentre parlavano dei loro incontri e la credibilità delle frasi pare sia totale. Aldrin in particolare è certissimo dell’avvistamento, “anche se la mente logica non può spiegarlo”. Al Worden nel 2015 si era spinto addirittura oltre: “Durante la missione ho visto gli extraterrestri”  ha detto. In realtà non sarebbe stato l’unico, a giudicare dai racconti di Gordon Cooper, di Pete Conrad (entrambi ora morti) e di altri colleghi. Per tacere infine delle tante situazioni diciamo così opache che hanno caratterizzato le missioni lunari del programma Apollo.

Votazioni
Creato il
Articolo
Buzz Aldrin torna a parlare dell’Ufo dell’Apollo 11 e supera il test della macchina della verità
Autore
51star1star1star1star1star

Leggi anche

Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

error: