La base Pine Gap e i suoi misteri

0

La base Pine Gap è una base Americana ”Top Secret” nei pressi di Alice Springs in Australia, ritenuta una delle più grandi basi terrestri di ECHELON   finanziata dal governo degli Stati Uniti.

Ufficialmente conosciuta  con il nome  Joint Defence Facility Pine Gap  questa misteriosa base impiega circa 1.000 persone, principalmente della Central Intelligence Agency e il National Reconnaissance Office,  ed è la stazione di terra per una rete satellitare ,telefonica, radio, trasmissioni dati e altre comunicazioni di tutto il mondo.

Nel 1999, anche a fronte del rifiuto governativo a fornire al Senato australiano informazioni sulla base ritenuta ”Top Secret”  il professore universitario Des Ball – esperto di intelligence – ricevette l’incarico di tracciare un profilo di Pine Gap.

Des Ball ha descritto Pine Gap come la struttura controllata dalla CIA, uno  dei impianti più grande al mondo nel suo genere,  a scopo di  elaborare le informazioni trasmesse dai satelliti geosincroni impegnati nella raccolta di intelligence “SIGINT”, ma non solo, secondo le testimonianze dei locali,  Pine Gap  è una delle zone calde di avvistamenti UFO di tutta L’australia.

La base Pine Gap e i suoi misteri
La base Pine Gap e i suoi misteri

la struttura comprende una dozzina di cupole, una sala computer di 5.600 metri quadrati, e 20 e rotti, edifici di supporto. Due delle sue antenne terrestri fanno parte del sistema di difesa degli Stati Uniti Satellite Communications.
Si calcolano almeno 12 livelli con lunghe gallerie di uscita in tutte le direzioni per chissà dove.
Sotto  Pine Gap esiste  il buco più profondo di perforazione in Australia, circa 5 miglia,un  foro  utilizzato come antenna sotterranea in grado di ricaricare le batterie dei sottomarini nell’Oceano Pacifico e Indiano attraverso trasmissioni ELF.

Esistono molte teorie sulle funzioni di  Pine Gap

 

Secondo L’ ufologo Alfred Lambremont Webre , Pine Gap è la struttura di collegamento sotterranea fra umani-extraterrestri clandestinamente gestito dal governo degli Stati Uniti che grazie  al trattato di Pine Gap e il trattato ANZUS impedisce la diffusione al pubblico la presenza di vita  extraterrestre e UFO sulla terra  da parte del governo degli Stati Uniti .

Il rapporto di Pine Gap 1996 prevede una serie di avvistamenti UFO nelle vicinanze di Pine Gap, uno dei casi piu’ famosi risale al 1989 quando due membri della Polizia stavano pattugliando la zona a causa della scomparsa di un bambino, entrambi  sono stati testimoni di  4 strani oggetto discoivale sorvolare Pine Gap per poi sparire nel nulla.

La base di Pine Gap  è una tra le tanti  basi  segrete degli Stati Uniti in Australia, progettate come piattaforma principale di controllo di massima segretezza sulle  operazioni spaziali specifiche con civiltà extraterrestri .

Il Sgt. Maggiore Bob Dean sostiene che  sotto la base Pine Gapesista esiste una struttura  di tecnologia aliena usata dagli umani che uniscono tutte le basi controllate dagli USA. 

Molti  sostengono che Pine Gap è un enorme generatore nucleare per fornire energia ad un nuovo tipo di ricetrasmettitore. Sembra anche, che vi sia un’ elevata potenza ad alta tensione, un’ acceleratore al plasma che può essere utilizzato per la trasmissione di corrente elettrica, o addirittura per produrre un “raggio della morte”, o semplicemente per alimentare un cannone al plasma

.

 

Dobbiamo ammettere che la base americana di West Cape, vicino a Exmouth Gulf in Australia occidentale ( Harold E. Holt USN Comunicazione Stazione ), ha un vecchio tipo di ricetrasmettitore utilizzato a Pine Gap e che viene utilizzato per inviare corrente elettrica sommersa a sommergibili americani .
È noto, che le correnti elettriche trasmesse in questo modo sono denominate cellule  plasmo-dinamiche.
Più volte, i locali hanno visto dischi bianchi di circa 30 metri di diametro mentre venivano scaricati da grandi aerei cargo americani negli aeroporti che servono la base di Pine Gap. Quei dischi avevano l’emblema USAF sulla loro struttura.

Una quantità incredibile di questi aereomobili sono stati consegnati dagli Stati Uniti attraverso gli aerei cargo.

La gente del posto ha riferito inoltre, che una quantità smisurata di cibo veniva stoccata nei magazzini di ciò che potrebbe anche essere una vera città sotterranea multi-livello.

D’altra parte, Pine Gap è ben nota come uno dei centri di controllo più importanti per satelliti spia in giro del mondo.


Un articolo pubblicato alla fine del 1973 sostiene  che l’ installazione di Pine Gap, insieme a Guam, venivano utilizzate per controllare le missioni fotografiche dei grandi satelliti americani in orbita sopra la Terra.
Pine Gap ha enormi computer collegati alle loro centrali americane e australiane, dove raccolgono tutte le informazioni sicure in questi paesi, non solo nella finanza e tecnologia, ma di ogni aspetto della vita del cittadino medio.
I computer di Pine Gap sono evidentemente collegati al mainframe in Krugersdorp in Sud Africa e alla base di  Amundsen-Scott Stati Uniti in corrispondenza del Polo Sud.
Si ritiene  che i dipendenti  della base americana in Sud Africa, possano essere membri della missione consolare degli Stati Uniti in quel paese.
Particolare importante degno di nota è che la base di Amundsen-Scott al Polo Sud si trova in un punto magnetico molto sensibile del nostro pianeta, allestito esattamente con le stesse infrastrutture di Pine Gap, e che tutte le informazioni sulla maggior parte dei cittadini dell’Europa occidentale sono immagazzinate nella memoria di decine di banche dati al di sotto di alcuni metri sotto la banchisa.
In una dichiarazione fatta dal premier australiano nel1987, egli dichiarava che la Francia doveva abbandonare le sue basi e la sua influenza nel Pacifico, mentre la base polare di Ridge Kerguelen e Antarctica rivestivano una grande importanza per il mondo anglosassone.
Il fatto più inquietante di Pine Gap è che i dipendenti che lavoravano nella base, e in particolare quelli destinati a progetti per la propulsione elettromagnetica, avevano subito un lavaggio del cervello e anche l’impianto di dispositivi intracranici.
A questo punto, l’utilità delle basi come Pine Gap diventerà evidente. Se un confronto globale sta per scoppiare, quelle basi serviranno come luogo di sicurezza per i politici e il loro personale, nonché i finanzieri internazionali, la loro famiglia e gli amici.

Se nessun confronto scoppia, i finanzieri si trasformeranno come i “salvatori” con un atteggiamento “santo” e offriranno come soluzione al disastro nella sostituzione di tutte le monete con carte di credito ( moneta virtuale ), garantendo “uguaglianza per tutti”, ma pagando il prezzo della soppressione di tutti i diritti di proprietà, e la creazione di un governo mondiale che si “assicurerà la pace”.

Le masse  saranno convinti che sarà necessario garantire la giustizia sociale e la pace con ogni mezzo, inclusa la forza.
Il potenziale raggiunto attraverso le attrezzature delle basi sotterranee renderà possibile la scomparsa senza lasciare traccia di coloro che non si adegueranno e di coloro che  ostacoleranno la felicità del popolo.
Inoltre, garantirà la rapida frantumazione di ogni possibile rivolta. Potrebbe anche accadere, che i nostri nuovi “padroni” utilizzino come metodo per far accettare alle persone un unico governo  mondiale, magari supportato da certi  alieni  siamo alla “vigilia del nuovo millennio”, un periodo d’oro e di evoluzione di coscienza .
Mentre sarà la peggior dittatura mai conosciuta dall’umanità.
Forse sono solo teorie, ma una cosa è certa: milioni di dollari vengono  spesi per queste basi,  mentre l’economia e i diritti umani stanno crollando sotto gli occhi di tutti.

Leggi anche

Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept

Privacy & Cookies Policy
error: