Area 51: La Famiglia Sheahan rompe il silenzio dopo 60 anni di minacce dai militari dell’Area 51.

0

Area 51: La Famiglia Sheahan rompe il silenzio dopo 60 anni di minacce dai militari dell’Area 51.

Joe Sheahan decide di rompere il silenzio e divulgare a tutto il mondo le minacce e gli abusi subiti da parte dei militari dell’Area 51 a causa della Miniera Groom (Proprietà degli Sheahan per oltre 130 anni ) situata a 40 km a sud della cittadina di Rachel, nel Nevada, dove a sud sorge la famosa Area 51 ,diventata famosa in tutto il mondo perché, secondo gli ufologi, sarebbero custoditi i corpi di alcuni extraterrestri e L’ufo precipitato a Roswell.

Proprietà degli Sheahan per oltre 130 anni, alcuni membri della famiglia hanno iniziato ad estrarre oro, argento, piombo, rame e zinco, ma i proprietari sono stati soggetti da anni di “abusi e atrocità”da parte dell’ Air Force.

area 51

I membri della famiglia Sheahan,Ben Sheahan, 56, Danny Sheahan, 58, e Barbara Sheahan Manning, 59 affermano di aver respinto l’offerta di 5200000 di Dollari offerta dall’ Air Force reso pubblico la settimana scorsa, perché “vogliono  mantenere la proprietà”. sembra che i militari non l’abbiano mandata giù, infatti minacciano la famiglia Sheahan di espropriare il terreno di 161 ettari se l’offerta fosse stata rifiutata.

Gli Sheahan dichiarano in una intervista rilasciata al  Review-Journal che una struttura per la lavorazione dei minerali fu bombardata da parte dell’ Air Force, rendendola quasi  inutilizzabile; inoltre, ci sarebbero stati episodi di pioggia radioattiva sulla proprietà, dovuti ai numerosi test nucleari che periodicamente si eseguono all’interno della base. I Sheahan dichiarano che  sono stati minacciati quando cercano di accedere alla propria terra, inoltre Ben Sheahan racconta:

“Siamo stati illegalmente perquisiti. Sono stato minacciato di essere arrestato , quando stavo andando sulla nostra proprietà . ma non solo, Hanno allontanato i partner commerciali che lavoravano per la nostra ditta.  Vogliamo che si sappia che quello che la nostra famiglia ha dovuto sopportare negli ultimi 60 anni è inaccettabile’

 

L’Air Force intanto rilascia una dichiarazione

Siamo fiduciosi,  la famiglia accetterà la nostra offerta finale per l’acquisto di circa 100 acri di proprietà e circa 300 acri  non brevettate per $ 5200000 “, ha detto Jennifer Miller, Vice Assistente Segretario dell’Air Force per le installazioni. “Comprendiamo il legame  alla terra, ma dobbiamo anche considerare le esigenze della sicurezza nazionale.

Marco De Giglio per Universo7p

 

 

 

Leggi anche

Loading...

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept

Privacy & Cookies Policy
error: