Antartide: Trovati resti di antichi animali nel lago Mercer

0

L’ Antartide grazie ai suoi misteri e ai fondali del lago Mercer continua a stupirci regalandoci i resti di antichi animali
isolati dal mondo esterno per almeno 100.000 anni.


è stato come atterrare su un altro pianeta raccontano i membri della spedizione in Antartide in cui grazie alle loro telecamere hanno mostrato per la prima volta al mondo intero il fondo del Lago Mercer, il lago più profondo che è stato esplorato in Antartide. Sotto il ghiaccio antartico ci sono più di 300 laghi – molti dei quali sono collegati tra loro – che costituiscono un ambiente sconosciuto: Conosciamo meglio la superficie di Marte che i misteri e i fondali di Antartide dicono i ricercatori.

Dopo un decennio di preparazione, una spedizione guidata dagli Stati Uniti è riuscita a perforare 1.068 metri di ghiaccio per raggiungere le acque del Mercer. “Crediamo che questo lago e tutti gli organismi che lo abitano siano stati completamente isolati dall’esterno per almeno 100.000 anni”, spiega John Priscu, leader scientifico della spedizione scientifica dell’accesso ai laghi subglaciali dell’Antartide (salsa).

Questi sarcofagi liquidi sono molto più simile ai laghi presenti in superfice e agli oceani sub glaciali di Marte , Plutone , o le lune di Giove e Saturno. Questi, spiegano i ricercatori, sono i luoghi più adatti per trovare la vita nel nostro Sistema Solare.

Americani e Russi ad esplorare L’ Antartide

Nei primi anni ’60, gli scienziati sovietici che esploravano l’Antartide facevano esplodere cariche esplosive nel ghiaccio per misurare la propagazione dell’onda d’urto. Fu così scoperto il lago Vostok, il più grande in Antartide, sepolto sotto i ghiacci per 3.400 metri. Da allora, la Russia, gli Stati Uniti e altri paesi hanno lanciato una gara per essere i primi a raggiungere e analizzare l’acqua incontaminata di uno di questi laghi. 

Leggi anche Cosa si nasconde di tanto misterioso in Antartide?

La Russia ha affermato di averlo raggiunto nel 2012, ma i campioni potrebbero essere stati contaminati e non essere validi. Il Mercer invece, scoperto solo un decennio fa grazie alle immagini satellitari, è “il più profondo che è stato raggiunto senza contaminare l’acqua e che è stato esplorato nei dettagli”, dice Priscu, già alla stazione di McMurdo.

Il Lago Mercer di Antartide

Il Lago Mercer ha un’area più grande della città di Roma e una profondità di 15 metri. La missione ha raggiunto le sue acque il 27 dicembre 2018 dopo aver sciolto circa 28 tonnellate di ghiaccio con una perforatrice che spruzza verso l’esterno acqua calda sterilizzata. 

Le prime analisi mostrano che in ogni millilitro d’acqua nel lago ci sono circa 10.000 antichissimi microbi, considerevoli visto il luogo in cui si trovano e la mancanza della luce solare. “Il lago ha bassi livelli di ossigeno rispetto all’aria, che è dovuto al metabolismo di questi microbi”, spiegano i ricercatori.

L’Antartide ospita il 90% di tutto il ghiaccio della Terra e il 70% della sua acqua dolce. Il tasso di fusione del continente è triplicato in tre decenni . Se dovesse sciogliersi completamente, il livello del mare salirebbe di 60 metri, abbastanza da coprire un’area di terra più alta di quella dell’intera Unione Europea.

Capire il sistema idrologico nascosto sotto il ghiaccio del continente è fondamentale per prevedere gli effetti dei cambiamenti climatici

A cura di universo7p

Leggi anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: